martedì 24 marzo 2009

Simil pasta frolla all'olio e miele

Mamma mia quante ricette in arretrato!Io pasticcio, cucino, mangio, fotografo e poi mi dico "si, si domani posto" perché magari la ricetta è interessante, ma poi mi perdo. Ho mille altre cose da fare e arrivo un po' tardi... :)  Oggi vi presento questo impasto, che ha l'aspetto di una pasta frolla e una consistenza vagamente assomigliante, ma è senza burro!Rimane più friabile della classica pasta frolla, quindi non eccedete nella cottura.  Potete usarla in qualsiasi preparazione come torte, crostate, biscotti, ecc... Sarà però più leggera e adatta anche a chi il burro non può mangiarlo. L'ideatrice della ricetta è miscelaizer di cookaround.com.  che io ringrazio tanto :) Guardate anche le sue immagini per rendervi conto di com'è l'impasto. Il mio è più scuro perchè ho usato un miele misto a pasta di nocciole (il nocciomiele!).


Ingredienti:
300 g di farina 00
50 g di maizena
80 g di zucchero a velo
20 g di miele
60 g di olio di semi
1 uovo (circa 60g)*
50 g di latte  circa**
2 g di lievito per dolci
aromi a piacere (arancia, vaniglia, vanillina...)

Preparazione:
Setacciate la farina, la maizena, lo zucchero e il lievito in una ciotola. Aggiungete il miele, gli eventuali aromi, l'uovo sbattuto e l'olio. Mescolate brevemente fino ad ottenere un composto grumoso. Adesso aggiungete il latte a poco a poco e continuate ad impastare fino ad ottenere un composto liscio.

Con il bimby
: mettete nel boccale l'uovo, l'olio, il miele e gli eventuali aromi e fate andare a velocità 4/5 finché non si sarà amalgamato il tutto. Aggiungete la farina : velocità 5 fino ad ottenere il composto grumoso. Dal foro fate scendere  il latte poco per volta mente il bimby va a velocità spiga finché il composto non diventa liscio. 

*il mio uovo arrivava appena a 40 g, i restanti 20 li ho sostituiti con del latte.
** potrebbe servirne un po' di più o di meno, regolatevi ad occhio.


Avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigo per 10-15 minuti prima di usarla.Stendetela aiutandovi se serve con la farina.  

Con 80 g di zucchero viene poco dolce, regolatevi secondo i vostri gusti e l'utilizzo che dovete farne. Potete aumentare lo zucchero fino a 130 g circa. Se usate quello semolato l'aspetto sarà più rustico.

La consistenza, come dicevo sopra, è leggermente diversa dalla pasta frolla perchè rimane più friabile. La prossima volta proverò ad omettere l'albume, per vedere quando la cosa incide :) .  

Io ho usato questa frolla per una crostata ripiena alla crema di cioccolato fondente. Cottura: 30' a 180° C. 



24 commenti:

  1. Proprio interessante questa variante alla pasta frolla!!!!


    grazie
    vale

    RispondiElimina
  2. magnifica!!!! questa pasta frolla la devo provare!!

    beh ripiena con il cioccolato fondente....slurppppp!!! bacini :)

    RispondiElimina
  3. Moloto particolare questa pasta frolla! sembra più dolce di quella classica, ma anche più friabile!
    buonissima!
    baci baci

    RispondiElimina
  4. Questa pasta frolla senza burro è adattissima alla mia amica Clara che ha il colesterolo alto; gliela passo subito!

    RispondiElimina
  5. m'incuriosisce molto questa pasta frolla senza burro...! ma la consistenza è uguale a quella classica? kisses...:-)

    RispondiElimina
  6. Anche tu di crostata? Però mi stuzzichi con questo insolito impasto ... :-)

    RispondiElimina
  7. @vale: grazie!io l'ho scopiazzata bene direi :)

    @Sara: provala Saretta!è davvero ottima per essere "solo" un sostituto della frolla!

    @manu e silvia: con 80 gr di zucchero è poco dolce e abb. neutra. Per quanto riguarda la friabilità, si è vero... fa le briciole :) ma non si rompe!

    @fantasie: eh si, anche io l'ho scelta proprio perchè potesse mangiarne un pezzettino-ino anche chi ha il colesterolo altro :)

    @Cenerentola: allora, come ho detto sopra, è leggermente più friabile (poi beh, dipende anche dalla pasta frolla cui sei abituata) ^__^ Come sapore invece, mancando il burro è ovviamente diverso.

    @twostella: ihihihi era tanto tempo che non preparavo una crostata!

    RispondiElimina
  8. Insolita davvero, mi stuzzica, magari oggi impasto:))

    RispondiElimina
  9. Questa ricettina mi piace proprio...
    La prima foto è splendida così delicata e pulita.
    Bravissima, come sempre!
    Buona giornata cara!

    RispondiElimina
  10. Davvero interessante l'impasto con l'olio. Passerò la ricetta ad una mia amica che il burro non lo può più mangiare. La consistenza come rimane rispetto alla classica frolla al burro?

    Ciao
    Alex

    RispondiElimina
  11. @Elga: siiii poi dimmi come ti è sembrata :)

    @Carolina: grazie :D!!!

    @Alex: allora rimane leggermente più friabile e anche più morbida (o forse sono le mie paste frolle precedenti che erano dei mattoni?? :)) ma la fetta si tagliava tranquillamente senza rompersi!

    RispondiElimina
  12. Questa la devo proprio provare...anche perchè ho quasi finito la mia scorta di frolla surgelata ;D
    La crostata ti è venuta una meraviglia
    Un bacio
    fra

    RispondiElimina
  13. @Fra: ecco bisognerebbe provare a surgelarla questa :) non ho chiesto all'autrice se l'ha già fatto!

    RispondiElimina
  14. che buona!!!! la proverò per le prossimemerende della ciurma con loro devo sempre variare le ricette :-)ciaooo Ely

    RispondiElimina
  15. Sai che qualche volta l'ho fatta anch'io la pasta all'olio? A me piaceva un sacco, ma Topy79 me l'ha bocciata e quindi l'ho abbandonata. Proverò a riproporgliela dicendogli che è pasta frolla!

    RispondiElimina
  16. bravissima! questa pasta frolla sarà adatta a mio marito che odia il burro :-D

    sempre bello il tuo blog

    Silvia

    RispondiElimina
  17. Anche io voto a favore della frolla all'olio....Il nocciomiele è irresistibile...qogni volta che ne compro un vasetto me lo slappo tutto, peggio della nutella!!!
    SAi che ho visto anche il miele con i mirtilli, quello con le fragole e quello con le ciliegie??
    La prossima volta prenderò quello con i mirtilli, anche se secondo me quello con le nocciole rimane il migliore!!
    BACIONI
    Castagna

    RispondiElimina
  18. Ultimamente ho la tendenza a mettere il miele dappertutto!
    Sul pane, sui cereali e lo yogurt la mattina... in ogniddove!
    E vuoi che non ci provi ad infilarlo nella frolla, dopo che hai postato una ricetta così golosa?

    Buona domenica, cara.
    *

    RispondiElimina
  19. @Ode99: dai prova!anche perchè il gusto dell'olio non si sente per niente :)

    @Silvia: ma grazie!

    @Castagna: siiii anche a me il nocciomiele piace così, a cucchiaiate!!!altro che nutella... mi intriga però il miele alle ciliegie ^__^

    @tartina: sei ghiotta di miele eh!a me al naturale non piace, ma nei dolci o un cucchiaio nel latte si :)

    RispondiElimina
  20. ciao! ricapito sul tuo blog dopo tanto tempo perché me lo ero persa.. misteri del web!
    ora ti ho ancorata tra i preferiti, non mi scappi più!
    sono assssolutissimamente a favore dell'olio, ma non l'ho mai provato nella pastafrolla, quindi devo rimediare.
    Il nocciomiele non l'ho mai sentito, dove si trova?
    a leggere tutte queste combinazioni di mieli con la frutta, poi, mi vengono in mente le albicocche al miele di Notting Hill, "che poi uno che le compra a fare se poi smettono di sapere di albicocca e sanno solo di miele.." come dice Hugh Grant.
    Non mi pare questo il caso, qui mi pare che il sapore ci sia, eccome!
    ciao
    Ju

    RispondiElimina
  21. @Juls: ma bentornata! :):) In realtà nemmeno io pensavo si potesse ottenere un buon risultato con l'olio, ma le foto di miscelaizer mi han convinta a provare!
    Allora, il nocciomiele non so esattamente dove si possa acquistare perchè io l'ho preso alla fiera del tartufo di Alba. Ma se digiti "nocciomiele" su google trovi diversi risultati, chissà che qualche azienda non sia dalle tue parti. E ti posso assiscurare che il sapore del miele e delle nocciole si combinano perfettamente, anzi direi si compensano. E lo dice una cui il miele in purezza non piace!

    RispondiElimina
  22. Cavolo!! Me l'ero persa questa ricetta!! ^__^'
    Molto molto interssante..anche la mia mammina fa qualcosa di simile:devo assolutamente provare la tua versione..poi ti saprò dire!!!

    Un bacione enorme!!

    RispondiElimina
  23. ;;) CiAO! Ho scoperto da poco il tuo blog e quindi, anche da poco, questa fantastica ricetta. So che si può fare la pasta frolla con l'olio e non col burro (una simil pasta frolla, come tu giustamente specifichi), e una volta l'ho anche fatta... ma questa tua versione con il miele è fenomenale! Complimenti :X

    a presto

    un saluto


    Giulia

    RispondiElimina
  24. @Anemone: oh cavoli mi ero persa il tuo commento cara! ;))

    @Giulia: viao Giulia! è un piacere averti fra i miei lettori ;) E' stata una bella scoperta anche per me questa ricetta, diciamo che permette di ridurre un po' i grassi :) gli zuccheri ahimè no ;)) e sicuramente variando il tipo di miele si può trovare la versione più adatta ai propri gusti.

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)