giovedì 23 aprile 2009

Carciofi quasi sott'olio

Dico "quasi" perché la ricetta che sto per proporvi assomiglia moltissimo alla classica preparazione dei carciofi sott'olio, ma in realtà non dà come risultato una verdura da conservare sottovetro. Il sapore si avvicina parecchio e i carciofi, una volta pronti, si conservano in frigorifero per qualche giorno. La ricetta mi è stata gentilmente passata dalla mamma del mio moroso e non so da dove provenga l'originale :)  Ho assaggiato questi carciofi qualche tempo fa e me ne sono proprio innamorata: mi piacciono così tanto perché non rimangono eccessivamente intrisi di olio.




Ingredienti:
8 carciofi
1 bicchiere di olio extra vergine d'oliva
1 bicchiere di acqua
1 bicchiere di vino bianco secco
succo di 1 limone + il necessario per lavare i carciofi
2 o 3 cucchiaini di sale grosso
1 spicchio d'aglio
1 foglia di alloro
1 rametto di timo
pepe

Procedimento: Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne più dure. Spuntate la sommità delle foglie rimaste, eliminate il fieno e tagliate il gambo lasciandone circa 1 cm (togliete però i filamenti). Tagliate i carciofi in 4 parti o più se sono eccessivamente grandi. Immergete i carciofi in acqua fredda e succo di limone per evitare che anneriscano. 
Sistemate i carciofi in una casseruola o padella piuttosto larga, in modo che i carciofi non siano ammassati l'uno sull'altro. Aggiungete tutti gli ingredienti: l'acqua, l'olio, il vino, il succo di 1 limone, il sale, l'aglio, l'alloro, il timo e il pepe. Io ho preferito emulsionare prima i liquidi e poi versarli. Mettete sul fuoco e appena giunge a bollore lasciate cuocere per 8/10 minuti circa. I miei carciofi erano duretti e han impiegato 15 minuti. Lasciate raffreddare. Trasferite poi i carciofi in un recipiente a chiusura ermetica, ricopriteli con il liquido di cottura rimasto e riponete in frigorifero. 

NB: io ho dovuto aumentare le dosi di liquidi a 1 bicchiere e mezzo di olio, acqua e vino. Dipende un po' dalla grandezza dei carciofi e della padella che scegliete. Non devono annegare ma nemmeno il contrario. Una via di mezzo :) 

Con questa ricetta partecipo alla raccolta:

 

13 commenti:

  1. Sembrano così delicati...
    Immagino che siano proprio buoni! E poi io sono una fan dei carciofi...
    Buona serata!

    RispondiElimina
  2. ottima questa ricetta, casca a pennello proprio, grazie.

    p.s. sul mio blog è in corso il mio primo blog candy, mi farebbe davvero piacere se partecipassi, se ti va naturalmente!

    bacibaci

    RispondiElimina
  3. Con il carciofo mi conquisti!
    Quella scodellina la ruberei dallo schermo per mangiarmela anche ora che sono le 7 di mattina.
    Ciao
    Alex

    RispondiElimina
  4. Beh, non saranno da conservare sottovetro ma poco importa, durerebbero meno di due giorni! Con gli ultimi carciofi cercherò di riprodurre questo sfizioso antipastino.

    RispondiElimina
  5. Io li vedo bene anche sulla pizza :P
    Da provare!

    Bacibaci*

    RispondiElimina
  6. Immaginavo che fossero leggeri leggeri, + di quelli sott'olio...
    Ottima ricetta, è più che approvata!!
    Anche a me piace raccattare le ricette super collaudate così, da mamme, zie...insomma sono quelle super collaudate che poi ti ricordano proprio di quella persona!
    BACIO
    Castagna

    RispondiElimina
  7. @Carolina: eh si, lo so che vai matta per i carciofi :)

    @Betty: fatto :)

    @Alex: vedo che siamo in molte ad amare il carciofo!!

    @Sere: si durano pochissimo :) !!

    @Tartina: mmm non ci avevo pensato alla pizza!!!!

    @Castagna: vero, io sono legatissima a questo tipo di ricette. Nel blog ne ho già postate due di mia nonna super super collaudate!

    RispondiElimina
  8. Adoro i carciofi e questa ricetta è molto attraente. Purtroppo quelli che si trovano qui lasciano molto a desiderare...

    RispondiElimina
  9. ottima per chi adora i carciofi come me!

    ciao
    vale

    RispondiElimina
  10. complimenti una bella idea su come trattare i carciofi

    RispondiElimina
  11. Ne faccio una versione simile per accompagnare il pollo arrosto ... slurp! uno dei miei piatti preferiti :-)
    Belle foto!!! Baci

    RispondiElimina
  12. @Dada, vale e Gunther: grazie a tutti :)

    @twostella: mmmmm pollo arrosto, non ci avevo pensato ^__^

    RispondiElimina
  13. Alla faccia..ma quanto è bello questo blog??Davvero..da proprio idea di finezza..come "fiordilatte" eheh..sono contenta di averti sbirciata..un bacione!!

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)