lunedì 6 luglio 2009

Aceto fruttato ai lamponi

Sul Conservatutto vol. 1 di Angelo Sorzio si legge: "Questa preparazione è di data antichissima e ancora in uso in parecchie zone d'Italia e di Francia presso i contadini che lo bevono, nelle giornate di arsura, mescolandone alcune gocce un bicchiere d'acqua fresca di fonte. E' ottimo anche per condire insalate". Sono passati più di 30 anni dall'edizione del ricettario che possiedo io, e non so se i contadini ancora lo bevono, fatto sta che quest'aceto è davvero ottimo. Appena travasato profuma di violetta (per lo meno, questo è quel che ho sentito io :))  mentre il gusto ricorda quello dei frutti di bosco. Io ho scelto di assaggiarlo abbinato alla frutta, precisamente con una semplicissima pera tagliata a tocchetti. Nulla di più semplice.  

Ingredienti:
1 litro di aceto di vino rosso*
300 g di lamponi
1 limone

*io ho usato l'aceto che fa mio padre, non saprei dirvi come risulta usando l'aceto in bottiglia. 

Introducete i lamponi in una bottiglia a collo largo, aggiungete l'aceto, qualche goccia di limone e due scorzette. Chiudete la bottiglia, scuotetela appena e riponetela a macerare in luogo fresco ed oscuro per 20 giorni. Passato questo tempo, travasate l'aceto passandolo in un colino e spremendone anche i lamponi. Imbottigliate quindi l'aceto profumato.

 
 

15 commenti:

  1. mi piacersaggiarlo, adesso si che sono curiosissima ;))

    RispondiElimina
  2. Buongiorno carissima!
    Tutto bene?
    Queste sono il genere di preparazioni per cui io impazzisco.
    Marmellate, conserve, sott'oli, sciroppi, oli e aceti aromatici,... Uh, quanti ne farei!
    Adesso ti saluto, perché Harrods mi aspetta...
    Un bacio grande e buona giornata.

    RispondiElimina
  3. E' bellissimo il colore di questo aceto, che non ho mai assaggiato e che terrò presente come rimedio anti arsura!

    RispondiElimina
  4. Harrods.
    Ti prego, Carolina, portami con te.

    E tu, Fiordilatte, spediscimi gentilmente una boccetta di questo elisir *_*

    Fatelo per la vostra
    piccola
    ma tanto
    affezionata

    tartina
    :)

    Baci*

    RispondiElimina
  5. questo aceto è davvero interessante, l'idea di utilizzarlo con la frutta mi intriga molto
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  6. Che bella idea per variare un pò dal solito aceto...mi sembra molto delicato!

    RispondiElimina
  7. Io uso quello di lamponi comprato per l'insalata ed è ottimo: non oso pensare quanto sia buono fatto in casa!

    RispondiElimina
  8. @sweet: anche io ero curiosissima appena letta la ricetta!mi son detta, mal che vada avrò sprecato un po' di aceto...i lamponi me li ha regalati la vicina di casa ;)

    @Carolina: ma buongiorno! Guarda,fosse per me starei sempre lì a far marmellate e barattoli!!! metterei sottovetro tutto... :)
    Ripeto...invidia invidia invidia... poi voglioamo vedere i tuoi acquisti londinesi!!!

    @Elga: in effetti l'aceto casalingo mi sembra più brillante di quello comprato. O forse è la soddisfazione di averlo fatto da me ;)

    @tartina: ciao cara! daiii ma è così facile da fare che un piccola prova puoi farla ;) E' davvero buono, i lamponi smorzano l'acidità

    @Fra: in effetti con la frutta ha dato il megli odi sè, oggi l'ho provato con i peperoni crudi ma coprono il sapore fruttato.

    @Laura: si laura, è molto meno acido dell'aceto al naturale. Piacevole ecco.

    @Pupina: ma dai lo vendono? ne ho già sentito parlare dell'aceto di lamponi...ma mai visto. Però forse è diverso, è a base di aceto di vino anche il tuo?

    RispondiElimina
  9. Ma dove le trovi??? Quante ne sai... Difficilmente berrei aceto, ma nell'insalata deve essere ottimo....

    :*

    RispondiElimina
  10. Leggendo la premessa, mi chiedevo se avessi potuto farlo con l'aceto di vino che ho a casa e poi di seguito ho letto la tua nota ...
    Mi hai molto incuriosita :))

    RispondiElimina
  11. Lo vendono sì. In Italia l'ho visto ma non ricordo in che super, il mio l'ho acquistato in Ticino.
    E' aceto bio al lampone. Leggo dall'etichetta. "ingredienti: aceto di vino rosso, concentrato di succo di lamponi 3,4%, aromi naturali".
    Somiglia al tuo, con aceto di vino rosso, ma non ho dubbi sul fatto che il tuo sia anche meglio!

    RispondiElimina
  12. @Mito: il Conservatutto di Sorzio è una specie di bibbia!!!nonostante sia di 30 anni fa propone idee e ricette molto originali.

    @lenny: beh, sicuramente se usi quello fatto in casa è più buono!io lo trovo meno acido e più saporito. Più picevole al palato.

    @Pupina: eh si!allora è la stessa cosa...più bio del mio non si può ^__^ beh, dai la prossima volta potresti provare ;)

    RispondiElimina
  13. che meraviglia, questo 'ricette' di supporto alle ricette
    lo faccio... anche se purtroppo non ho il vino ..di casa
    ciao

    RispondiElimina
  14. ma che brava hai aromatizzato l'aceto, mi hai fatto venire voglia di provare

    RispondiElimina
  15. sono contenta di avervi invogliato a provare! ;)

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)