lunedì 17 agosto 2009

Caserecce con patate e mollica al basilico e aglio di Caraglio

Ricetta tratta da Sale e Pepe di Giugno 2009. Eh si, lo devo ammettere ma non avevo mai mangiato la pasta con le briciole!! Però ho la scusante, non è un piatto tipico delle tradizione piemontese e qui a casa nessuno avrebbe mai pensato che due briciole sulla pasta potessero dare quel tocco in più. Poi credo che queste briciole al basilico sarebbero perfette anche per un’impanatura diversa dal solito e più croccante. 
Di solito qui a casa cerchiamo di evitare l’uso abbondante di aglio, soprattutto se tritato o schiacciato come in questa ricetta, perché è davvero indigesto. Questa volta ho abbondato e non vi è stato alcun problema di digestione :) Sapete perché?? I miei di recente sono stati in montagna, nelle valli cuneesi, e ad una fiera han scovato un produttore di aglio che prometteva la massima digeribilità. Increduli han mangiato una salsa all’aglio senza alcun problema. Meraviglia eh :) Posso finalmente “ammazzarmi” di bruschetta senza conseguenze il mio stomaco. Ha una sapore meno forte dell’aglio solito, ma mi pare un giusto compromesso.  L’azienda produttrice si chiama La fattoria dell’aglio e si trova a Caraglio (CN). Sul sito trovate diverse informazioni al riguardo.

Ingredienti per 4:
320 g di pasta
2 spicchi d’aglio
2 patate grosse
2 rametti di rosmarino
2 fette di pancarré
un mazzetto di basilico
40 g di pecorino grattugiato (o parmigiano)
olio extravergine d’oliva
sale, pepe

Preparazione:
Sbucciate le patate e tagliatele a dadini. Fatele rosolare in 6 cucchiai d’olio per una decina di minuti su ogni lato. Durante la cottura unite uno spicchio d’aglio schiacciato e un cucchiaio di aghi teneri di rosmarino tritati finemente. Quando le patate sono dorate in superficie e morbide all’interno, salatele, pepatele, unite qualche ago di rosmarino e spegnete.
Private il pane della crosta, tostatelo e fatelo raffreddare. Spezzettatelo e frullatelo con le foglie di basilico e uno spicchio d’aglio tagliato a fettine. La mollica potrebbe risultare umida, passatela qualche minuto sotto al grill del microonde o in una padella antiaderente.  
Lessate la pasta in acqua bollente salata, scolatela e versatela nella padella con le patate*. Mescolate e impiattate cospargendo con il pecorino e le briciole.

*io ho aggiunto un cucchiaio d’olio e una tazzina d’acqua di cottura perché mi pareva troppo asciutta.

 

14 commenti:

  1. Fortunatamente io con l'aglio non ho grossi problemi, nel senso che lo digerisco molto tranquillamente e (quando posso e soprattutto non corro il rischio di alitare nessuno) a volte lo utilizzo schiacciato o tritato.
    Sono certa quindi che questa saporitissima pasta sarebbe davvero nelle mie corde ;)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. Che buona questa pasta!
    Semplice, schietta, senza tanti "fronzoli"... Proprio come piace a me!
    Contiene molti ingredienti che io adoro.
    Io con l'aglio ho problemi solo se non tolgo quel "germoglio" interno, ma via quello nessun problema di digestione!
    Buona serata cara!

    RispondiElimina
  3. Ma che bel piattino invitante...e poi giusto in tempo per l'ora di cena!! ;)) Ora vado a informarmi sull'aglio digeribile, una segnalazione mooooolto interessante! Baci e buona serata!

    RispondiElimina
  4. Quelle due briciole sulla pasta invece da me sono tradizionali... Da me si fa una pasta chiamata aglio olio e peperoncino, dove ci sono queste briciole :D

    Cmq adesso ti toccano i pistacchi di bronte :D

    :*

    RispondiElimina
  5. molto molto invitanti queste caseracce, mi piace molto la pasta con le briciole gnam gnam

    RispondiElimina
  6. evvai con l'aglio alloraaa! :D a me piace moltissimo l'aglio, peccato che davvero, cioè... mi sembra di sentirmelo addosso per i tre giorni successivi alla data in cui lo mangio in qualche piatto!! E' incredibile O_O

    Ma sai che il mese scorso ho preparato anche io una pasta simile?? però senza patate e non ricordo cosa ho usato.. ah si!! uh cavolo.. ed era proprio una pasta che volevo postare! Ora che mi hai fatto ricordare la rifarò fotografandola (o almeno ci provo!).. comunque ciò che volevo dire è.. che ovunque legga "briociole" "mollica" "pane raffermo" e simili.. non ce n'è, la ricetta mi piace per forza. Io non sono consumatrice di pasta, non la mangio praticamente mai.. però la assaggio almeno, altrimenti non potrei giudicarla né valutarne il gusto, i sapori... e di conseguenza non potrei descriverla per voi ;) però io sono fatta così, preferisco assaggiare un po' di tutto anziché fare un pasto completo con la pasta. Mi piacciono gli assaggi.. forse dovrei fare il sommelier, ma non dei vini.. del cibo :)

    RispondiElimina
  7. Wow questa pasta deve essere davvero molto saporita e gusstosa e poi...neanche io ho mai mangiato la pasta con le briciole...potrebbe essere un buon inizio ;)

    RispondiElimina
  8. @Camo: beata te!!io anche solo un pezzetto piccino e ci metto due giorni a digerirlo ;))

    @Caro: anche tuuuuu lo digerisci!io nemmeno se tolgi quel germoglio... :((

    @Laura: capitassi mai in zona Cuneo :)

    @Mito: ma sei tornato!ciao! davvero nella pasta aglio olio e peperoncino ci van le briciole???? non lo sapevo!!! Ecco i pistacchi di Bronte... mai mangiati, forse un pesto qualche tempo fa...

    @Betty: immaginavo che molti di voi fossero abituati alle briciole :)

    @Manuela: esatto stessa sensazione!!qualche tempo fa ho impiegato due giorni per liberarmi dell'odore dopo una bruschetta!! però mi piace così tanto! PEr quanto riguarda le briciole, hai ragione son proprio buone sulla pasta...dovrò sperimentare altri abbinamenti! Io purtroppo son l'opposto di te, un bel piatto di pasta e mi sazio ;)) mi basta solo quella!

    @Fra: oh finalmente qualcuno come me che non l'aveva mia assaggiata. Mi sento meno sola :)

    RispondiElimina
  9. Ciao! bellissima e saporitissima questa pasta! un sapore dolce ma forte! complimentissimi, riuscitissima!
    un bacione

    RispondiElimina
  10. Non ti ho ancora fatto i complimenti per il nuovo header che è davvro bello bello!!
    Mi bastono un attimo prima: bam bam bam!
    Scusa il ritardo imperdonabile!!

    ^___^

    Ottima questa pasta, anch'io quando leggo briciole, molliche &Co. non so dire di no: sono quell'ingrediente che non ti apsetti, ma che dà un tocco davvero particolare alle ricette!!

    Un bacione!!

    RispondiElimina
  11. Che buona questa pasta!!!!
    Io segno...gli ingredienti li ho tutti tranne il pane (quello in casa manca sempre), ma appena me lo procuro la propongo al futuro marito...

    RispondiElimina
  12. @manu&silvia: grazie ragazze :D

    @anemone: ihihih non preoccuparti, anche io ogni tanto trascuro i blog ;P sono contenta che il mio header ti piaccia!

    @mika: e speriamo che il futuro marito apprezzi!! :)

    RispondiElimina
  13. Ciao!!! Fiordilatte sono d'accordo la pasta con la briciole è davvero buonissima! Poi patate e rosmarino mi piacciono così tanto che direi che questo piattino lo mangerei volentieri indipendentemente dal tipo di aglio :-D

    RispondiElimina
  14. @Tania: ho scoperto l'acquq calda lo so ;))

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)