lunedì 28 dicembre 2009

Pepparkakor Army



E dopo i tam-tam ci sono le ricette cicliche, quelle che si ripetono senza sosta all’infinito ogni anno. Una di queste è proprio quella dei pepparkakor, o gingerbread man/omini di panpepato che dir si voglia. Io son sincera, li ho scoperti da poco e precisamente dopo un incursione all’Ikea l’anno scorso [ah l’Ikea! il paese dei balocchi per piatti, piattini, bicchieri e cianfrusaglie varie perfette per le foto]. Alle casse c’era una ragazza vestita da Babbo Natale che distribuiva questi deliziosi biscottini in una scatola rossa.






Dato il mio odio profondo per la cannella non pensavo mi sarebbero piaciuti e invece…è scattata la ricerca della ricetta. Ho trovato l’oggetto dei miei desideri nel forum di Cookaround, precisamente in una ricetta di Giorgina85 (a dir la verità quasi tutte le versioni si assomigliano…). L’anno scorso, non sapendo ancora dove reperire la melassa, ho usato del miele scuro. Pensavo che i biscotti fossero buonissimi ma ancora non sapevo che con la melassa lo sarebbero stati ancora di più :-) Questa volta oltre alla melassa ho usato lo zucchero muscovado ottenendo dei biscotti molto più friabili dell’anno scorso. Devo dire che anche il sapore è diverso con una dolcezza meno eccessiva proprio perché la melassa non ha lo stesso sapore intenso del miele. Ma anche la consistenza stessa della melassa è diversa, è più fluida e liquida del miele. 





Ahimè devo ancora migliorare con la decorazione. Sono proprio una frana, mi tremano le mani quando devo fare queste operazioni così minuziose! Dopo occhi storti, nasi troppo grossi e bocche sbilenche ho optato per una decorazione meno impegnativa… che ne dite? Va? Io li trovo proprio carini. Un tocco di bianco ci vuole.


PEPPARKAKOR


Ingredienti:
420 g di farina 00
1/4 di cucchiaino di sale
3/4 di cucchiaino di bicarbonato
2 cucchiaini di zenzero in polvere
1 cucchiaino di cannella in polvere (io 2)
1/4 di cucchiaino di noce moscata grattugiata
1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
113 g di burro morbido
100 g di zucchero (io muscovado)
160 g di melassa*
1 cucchiaino di buccia d’arancia grattugiata

* nella ricetta originale vedo scritto 160 ml che corrispondono a 215 g circa di melassa. Troppa. Io ho dovuto poi aggiungere farina. L’anno scorso son quasi certa di aver convertito arbitrariamente ml in g. Già l’impasto è di per sé morbido quindi 160 g sono sufficienti (ad. es. con le stessa ricetta lei usa 160 g di miele).   

Procedimento. Tra parentesi trovate le indicazioni Bimby.  
1. Mettete le spezie nel mortaio (o nel macinacaffè) e pestate per bene i chiodi di garofano. Vi consiglio di metterle tutte perché ho notato che i chiodi di garofano rilasciano un po’ d’olio e così le altre polveri eviteranno che vi rimanga tutto attaccato al mortaio.  
2. Miscelate la farina, il sale, le spezie e il bicarbonato.
3. A parte lavorate il burro con lo zucchero fin ad ottenere una crema spumosa [1 min. vel. 3]
4. Unite l’uovo, la melassa e la scorza d’arancia. [15 sec. vel 3-4 ]
5. Incorporate gradualmente la miscela di farina e spezie. [vel. 5 mentre inserite la farina e poi 1 min. vel. Spiga]
6. Avvolgete l’impasto (sarà molto morbido) nella pellicola e lasciatelo riposare per almeno 8 ore in frigorifero, nella parte più bassa, così indurirà abbastanza da essere lavorato.
7. Stendete l’impasto aiutandovi con un po’ di farina e ricavatene i biscotti.
8. Infornate i biscotti per 8-12 minuti a 180° e fate raffreddare su una griglia. Se usate la melassa ho notato che il biscotto è molto morbido appena sfornato e indurisce raffreddandosi. Quindi prima di trasferire i biscotti sulla griglia aspettate un attimo.


Glassa: (grazie Anto!)
125 g di zucchero a velo
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaio di acqua

Mescolate bene gli ingredienti e mettete la glassa in un conetto di carta forno (qui le istruzioni per realizzarne uno). Pronti per decorare :-)




Su suggerimento di Anemone ho poi appiattito dei pirottini da alternare ai biscotti (a forma di cuore, mi è preso un attacco di romanticismo O__O) poi da impacchettare. Non sono un amore?



Buon Anno a tutti i miei lettori!
Ci rileggiamo nel 2010!

30 commenti:

  1. Ciao stella!
    Le foto sono magnifiche!!!
    Mi piacciono tantissimo... E quella glassa ha un aspetto incredibilmente perfetto! La proverò di sicuro... :)
    Ne approfitto per farti tanti auguri per l'anno nuovo. Che ti porti tutto ciò che desideri...
    Un bacio grande.

    RispondiElimina
  2. eccoli quaa!! bellissimi e poi.. che buoni!!

    RispondiElimina
  3. anzi no prima son buoni.. poi anche belli :D

    RispondiElimina
  4. Pensa che io non li ho mai fatti, ogni anno mi ripeto che li devo provare e poi me ne dimentico... La forma di questi omini è davvero molto graziosa ed allegra e concordo con Carolina sulle foto, brava! Ma dimmi un po' la melassa pensi che la si possa trovare da NaturaSì? Ho messo gli occhi su qualche ricetta che la prevede e se la trovo quasi quasi...
    Se ho ben capito le scritte sui biscotti sono fatte con quel timbro di cui mi parlavi nel post su Bologna, vero? Devo fare un salto a prenderlo, grazie per la dritta ;)

    Se non ci rileggiamo ti faccio tanti auguri di buone feste cara Giada, un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. ciao bella!!! ma come ti sono venuti bene!!! anche le deco, nonostante tu dica il contrario :-) io invece ne ho fatto stellive, per il battesimo, se passi a fare un giro le trovi :-) come vedi i pepparkarkor sono una costante natalizia, pià che un tam tam, ancora più coinvolgenti dei crinkle cookies.
    se non ci rileggiamo, tanti tanti auguri!

    RispondiElimina
  6. Questa comitiva è troppo carina e che abilità!
    Baci

    RispondiElimina
  7. sono molto più che carini!

    RispondiElimina
  8. Bellissimi!!!
    Trovo la tua decorazione molto originale! ;))
    Io ancora non ho mai provato i pepparkor...ma ormai se ne parla il prossimo anno...sto esplodendo! ;D
    Un bacione e buon anno!

    RispondiElimina
  9. Sembrano davvero un piccolo esercito schierato! la glassa mi sa di goloso...ed è perfetta! se non ti tremavano le mani cosa facevi?!!!
    tanti auguri di buon anno!

    RispondiElimina
  10. @Caro: ciao carissima! grazie :p se ti capita di dover usare della glassa questa è perfetta e facilissima da fare. For dummies insomma!
    Buona anno anche a te :-*

    @fiOr: visto? e per fine anno ne farò un altro esercito ;))

    @Camo: allora devi rimediare! la melassa credo proprio si trovi al naturasì, io ho preso quella della Panela nel mio solito negozietto bio ;) Un abbraccio e buon anno anche a te! :-*

    @Babs: visti visti! ecco hai ragione, sono proprio una COSTANTE del periodo natalizio...non ci si può astenere! ;))

    @dada e Alem: grazie ragazze! ;)

    @Anto: eh mi sono dovuta arranggiare! quelli con occhi naso e bocca non si potevano vedere ;)) Baci e buon anno anche a te!

    @Do: grazie do! vero che sembrano proprio un esercito? ;)

    RispondiElimina
  11. Uhhh l'esercito di pepparkakor, foto carinissima ;)
    A proposito di "tam tam", ci ho provato pure io col preparato per cioccolata. Ora sta lì in dispensa, ancora però non l'ho provato. ho mangiato troppi dolci questo Natale, non ho avuto il coraggio di prepararmi pure una cioccolata :P Buon anno! ;)

    RispondiElimina
  12. si sono un amore i pirottini e anche l'esercito!:DD bellissimi!!!buon anno!

    RispondiElimina
  13. ciao cara!!
    sono bellissimiiiii!!!
    cavoli manco da troppo tempo...che bello è diventato il tuo blog!!!...non che prima gli mancasse nulla sia chiaro...ma è diventato ancora più piacevole leggerti!! un bacione!!

    RispondiElimina
  14. ciao!!!!!
    lo sai che qualche giorno fa ho provato la melassa per i biscotti speziati anche io e il risultato è stato stupefacente?
    (appena ho aperto il barattolo mi è venuto un colpo... così "collosa" da far paura!)
    che carini questi ometti... io sono terrorizzata dalla glassa, la tua sembra così "governabile"!
    ;)

    RispondiElimina
  15. woww come ti son riusciti bene questi biscottini, io li feci l'anno scorso ma avrò sbagliato qualcosa e mi han fatto fiasco:(
    peccato perchè mi piaccion molto.. ne approfitterò di quelli dell'ikea:)
    buon anno
    vale

    RispondiElimina
  16. Ma che bell'esercito di omini di panpepato!!!

    belli e buoni!

    Ciao

    Terry

    RispondiElimina
  17. Ma sono bellissimi tutti in fila!!!
    Ti auguro uno splendido 2010 Fiordilatte, bacioni!

    RispondiElimina
  18. Buon anno anche a te! I tuoi biscotti sono stradeliziosi...in tutti i sensi!

    RispondiElimina
  19. ho avuto la stessa reazione ai pepparkakor: diffidenza... mmmm AMORE!!! =D
    a me piacciono fini fini, ginger "thins" appunto, ma non ho mai provato a farli a casa, davvero hanno quel sapore inconfondibile? Se garantisci tu io vado...!

    RispondiElimina
  20. Splendido post, il titolo e la prima foto sono buffissimi!
    Probabilmente il mio mettere 160g di miele e non 160 ml inizialmente è stato una svista, cosa di cui poi non mi sono più preoccupata visto che l'impasto aveva la consistenza giusta, a volte a essere un po' sbadatelle ci si guadagna pure:)
    Però adesso che hai lo stampino con le letterine non ti dare troppe arie eh! Ciao bella a presto
    Sara

    RispondiElimina
  21. @Barbara: ehm ehm...io me la sono preparata ieri sera la cioccolata! Dopo le feste DIETA! ;))

    @Genny: grazie! e buona anno anche a te :-*

    @Kakawa: ma grazie! non sai come son felice che tu sia tornata...i tuoi dolci sono sempre così golosi e perfetti. E mi fa piacere che il restyling del mio blog si veda :D

    @vaniglia: ma vero? tutt'altra storia con la melassa! a me ha spaventato più l'odore sai? terribile ;))

    @Vale: con questa ricetta non dovresti sbagliare! anche se ti viene l'impasto molle dopo 8 ore in frigo sei a posto ;)

    @Terry: grazie cara ;)

    @Tania: spero davvero tanto che il 2010 sia spelendido..almeno quanto il mio 2009!

    @Simo: grazie :)

    @cavoliamerenda: Beh nei miei ricordi sono loro ;)) conta che è passato un anno. Fanne metà dose (che vuol poi dire 2 teglie abbondanti di biscotti)! usa la melassa eh.. con il miele vengono più dolci e con un sapore diverso. Poi come dice anche Sara di Meringhe devi stendere la pasta sottile sottile per imitare quelli ikea! E quando li togli dal forno, sono ancora morbidi ma non preoccuparti, diventano duri raffreddandosi!

    @Sara: eh il titolo è opera dei miei amici che ora richiedono un secondo Pepperkommander ;)) Per quanto riguarda i 160 g...anche io l'anno scorso devo aver fatto come te e infatti l'impasto era perfetto!
    PS edddddaiiiii lo stampo con le scrittine è troppo bello!!! ;)) Ci rileggiamo presto!

    RispondiElimina
  22. No, non sono carini... sono a dir poco stupendi! Io mi sto ancora "dannando" a trovare delle formine che mi soddisfino per farli (e, detta tra noi, ho il tuo stesso problema "tremarellevole")! :D Carinissima ed originale anche l'ultima versione... :)

    P.s. Ti ho lasciato un premio a fine-post, semmai ti andasse ti ritirarlo.

    Tantissimi cari auguri di buon anno!

    Ele :)

    RispondiElimina
  23. E' bellissimo questo dolce esercito di omini buoni ....
    Utilissimo il link per il conetto perfetto: quelli che uso di solito, risultano sempre sbilenchi e inafferrabili e la prossima volta seguirò queste indicazioni.
    Buon anno cara :))

    RispondiElimina
  24. May all your dreams come true and may you be blessed with all the best things in life! Happy New Year 2010! XO

    RispondiElimina
  25. @Ele: grazie carissima! ;)

    @lenny: quel link è stata la mia salvezza :D Buon Anno anche a te!

    @Nina: thank you Nina! I really hope to realize at least one of my dreams :p

    RispondiElimina
  26. *fiordilatte: e la lattina in cui è contenuta???? sembra quela degli smalti per pittare i termosifoni (io ho cambiato casa da quasi un anno e ancora faccio lavori!!!! ;-P)!
    buonissimo 2010!
    =)

    RispondiElimina
  27. tanti auguri di buon anno 2010

    RispondiElimina
  28. @vaniglia: ma daiiii pure la lattina! la mia è in barattolo di vetro!

    @Gunther: grazie! ;)

    RispondiElimina
  29. A RIECCOMI MA DOVE TROVI LA MELASSA??? LI FAREI VOLENTIERI MA SINCERAMENTE HO DUBBI SULLA MELASSA.......
    BARBARA

    RispondiElimina
  30. @Barbara: ciao! allora io la prendo in un negozio di prodotti bio (vedi se ne hai uno vicino a casa www.b-io.it) ma anche al Naturasì la trovi. Credo anche nelle erboristerie che vendono prodotti alimentari. Oppure su Internet :) Io ho usato melassa scura! Puoi anche usare il miele eh ma non è la stessa cosa...

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)