lunedì 1 febbraio 2010

Homemade wasabi peanuts – Attempt #1

Recentemente ho acquistato il libro Marie Claire Kitchen che è pieno di spunti interessanti e idee originali. Si propone come una guida pratica di cucina, per imparare a cucinare ma ascoltate me: lasciate perdere. Vi dico solo che l’impasto base per la pizza prevede un uovo…quindi se davvero avete bisogno di una guida completa cercate altro. A me piace per le idee proposte, per gli abbinamenti, per l’uso di ingredienti che adoro come l’alga nori o di spezie che amo particolarmente. Sfogliandolo mi sono soffermata su un mix di noccioline alle spezie che ho deciso di provare. Come spesso mi accade in corso d’opera ho diviso in due parti il mix di noccioline: con una ho seguito la ricetta, con l’altra ho fatto di testa mia. Poi mentre le noccioline erano in forno mi è venuta l’illuminazione e ho creato qualcosa di molto simile ai wasabi peanuts, avete presente cosa sono? Sono arachidi ricoperti da una pasta verde al wasabi che creano una forte dipendenza :P! Quindi oggi ben 3 ricette in un colpo solo. L’ultima è da perfezionare me ne rendo conto ma sono talmente entusiasta del risultato che io inizio a raccontarvelo… più giù trovate altri dettagli e riflessioni in merito. 



MIX DI NOCCIOLINE ALLE SPEZIE
ricetta tratta da Marie Claire Kitchen 

Ingredienti:
1 cucchiaino di semi di cumino
1 cucchiaino di semi di coriandolo
1 cucchiaino di senape in grani
1 cucchiaino di curcuma
1/2 cucchiaino di pepe nero in grani
1/4 di cucchiaino di semi di finocchio
mezza stecca di cannella
2 cucchiai di zucchero di canna*
2 cucchiaini di sale
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva (anche meno)
350 g di un mix di arachidi non salate, anacardi, noci macadamia, noci americane**

* che sia piuttosto fine, io ho usato il demerara
** io arachidi, anacardi, nocciole tostate e mandorle 

Preparazione: accendete il forno a 170°C. Macinate con un robot le spezie*, rasferite la mistura in una ciotola e unite lo zucchero, il sale e il mix di noccioline. Mescolate per amalgamare aggiungendo i due cucchiai d’olio. Trasferite le noccioline così condite in una teglia e infornate per 15 minuti mescolando di tanto in tanto. Lasciate raffreddare e servite.   

* io ho usato un curry al quale ho dovuto aggiungere la senape e la cannella per ottenere la mistura necessaria





MIX DI NOCCIOLINE ALLO ZENZERO E WASABI

Ingredienti:
1 cucchiaino e mezzo di polvere per wasabi
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
1/2 cucchiaio di zucchero di canna*
1/2 cucchiaino di sale
90 g di un mix di arachidi non salate, anacardi, nocciole tostate e mandorle
acqua q.b. per amalgamare

* che sia piuttosto fine, io ho usato il demerara
  
Preparazione. Accendete il forno a 170°C. Mettete in una ciotola la polvere di wasabi, lo zenzero, lo zucchero e il sale mescolando bene. Poi unite le noccioline. Mescolate per amalgamare aggiungendo acqua q.b. affinché la mistura si attacchi alle noccioline (io ne avrò aggiunti due cucchiai circa). Trasferite le noccioline così condite in una teglia e infornate per 15 minuti mescolando di tanto in tanto. Lasciate raffreddare e servite.   

Quali ho preferito delle due?? Come sapore mi son piaciute entrambe. Le mie sono ovviamente meno unte e più asciutte :-)   





HOMEMADE WASABI PEANUTS
Facciamo una piccolissima premessa: il mio è stato un tentativo e come tale non è perfetto. Credo di aver esagerato con il sale e poi avrei dovuto magari mettere più wasabi e meno farina di riso per renderle piccanti come le originali. Se non amate il piccante invece, vanno bene così. Parlando del colore…beh credo che la maggior parte delle wasabi peanuts in commercio contenga una del colorante verde. Dando un’occhiata in rete negli ingredienti di alcuni tipi di wasabi peanuts leggo:
Da qui: Peanuts, wheat flour, rice flour, sugar, monosodium glutamate, leavening(ammonium bicarbonate, baking soda), soya oil, wasabi powder, salt, color (USD&C yello no. 5, blue no. 1), turmeric, and potato starch. 
Da qui: Rice Crackers Powder, Peanuts, Corn Powder, Palm Oil, Wasabi (Mustard Powder), Sugar, Salt, US FD&C Yellow#5 & Blue#1.
Io invece ho usato:
Ingredienti: (per circa 15 noccioline):
una decina di arachidi da sgusciare
3 cucchiaini colmi di polvere per wasabi
3 cucchiaini colmi di farina di riso
1 cucchiaino di zucchero bianco
1/2 cucchiaino di sale
acqua q.b.

Preparazione. Sgusciate gli arachidi scegliendo una quindicina di pezzi e scartando quelli più piccini. Mettete in una ciotola il wasabi, la farina di riso, lo zucchero e il sale. Iniziate unendo un cucchiaino d’acqua e poi quanta ne basta per ottenere una pasta morbida e malleabile. Prendete un po’ di pasta aiutandovi con un cucchiaino, adagiateci sopra l’arachide e poi create il wasabi peanuts. Io semplicemente ho messo l’arachide con la pasta in un palmo e ho iniziato a sfregare con l’altra mano finché non si è ricoperto in maniera uniforme. Adagiateli su una teglia ricoperta da carta forno e infornate a 170°C* per circa 20 minuti o finché la pasta non si sarà asciugata.
* se non volete che si scuriscano troppo abbassate la temperatura e prolungate la cottura.

NB: per ottenere un verde brillante…mi sa che ci vogliono i coloranti. A me sinceramente piacciono anche pallidine così :-)! La prossima volta aumenterò il wasabi e ridurrò la farina di riso magari aggiungendo un pizzico di bicarbonato come lievito! 




Tutti da me per l’aperitivo stasera ;-)?


_________________________________________ 


PS: scadenza giveaway prevista per la mezzanotte di mercoledì 3 febbraio! Qui trovate la lista parziale dei partecipanti. Giovedì 4 in mattinata posterò i nomi dei vincitori :-) 

36 commenti:

  1. che buoni che sono e poi gli ingredienti sono fnatastici e profumati!!!e poi li trovo perfetti!!baci imma

    RispondiElimina
  2. Queste cosine qui in Arabia sono diffusissime...con tutte le mille spezie che ci sono c'e' da sbizzarrirsi negli abbinamenti.
    Non avevo mai pensato di farmele in casa, brava come sempre!

    RispondiElimina
  3. Anche io ho quel libro...per me è stata un po' una delusione...avevo l'ultimo di Michel Cranston (cucina estiva, fantastico!) con foto spettacolari, ambientazioni australiane (eheheh) e accostamenti azzeccati...
    Poi ho letto di questo suo primo libro...la curiosità era al massimo...dopo aver meditato lo compro e...purtroppo non è ai livelli dell'ultimo, anche le foto lasciano un po' a desiderare.
    Ho trovato di interessante solo qualche procedimento (es le omelettes) e altre cosucce però in media non mi è piaciuto.
    Infatti è da un annetto circa che sono indecisa se acquistare il suo secondo libro (cucina rustica) opp no... :-(
    (Vabbé che ne ho altri di molto + interessanti,però...)

    Ops, ti sto intasando il blog...Mi piacciono i tuoi peanuts!
    JNon sono ancoa riuscita a dare un'occhiata al tuo giveaway...spero di farcela!
    BACIONE
    Castagna

    RispondiElimina
  4. ho anche io quel libro. Mai fatta una ricetta, però adoro sfogliarlo.
    Mi hai fatto venire voglia di riaprirlo!!

    Posso avere un mojito????

    RispondiElimina
  5. Si, anch'io sono rimasta sconvolta dalla pizza con l'uovo qnd ho letto kitchen...anche la pasta col limone..dice che in italia è cosa tipica condirla col succo di limone..oddio..io nn l'ho mai mangiata!
    Fantastiche le tue noccioline...le avevo viste su flickr :-P

    RispondiElimina
  6. Buongiorno cara!
    Ce l'ho anch'io quel libro di Michelle Cranston ed è proprio bello! L'ho scoperta quando ero in Australia, e insieme a lei ho scoperto tanti altri foodwriter australiani favolosi...
    Ti auguro una buona settimana!

    RispondiElimina
  7. Ecco a me il libro di Marie Claire Kitchen manca proprio, diciamo che è da sempre nella mia wish list però. Mi piacciono tutte e tre le proposte per l'aperitivo, da quanto mi pare di aver capito deve essere roba che dà una certa dipendenza!
    Buona giornata :*

    RispondiElimina
  8. fiordy cara! lo sai che aspettavo con ansia queste noccioline japan! che delizia, io non le ho mai assaggiate. verrei volentieri per un aperitivo, ma devo fare presto che domani ho l'esame -.-" (in preda ad un attacco convulsivo di ansia potrei farne fuori un recipiente intero, di wasabi peanuts!)

    un bacione, buon inizio di settimana e di mese!
    *

    RispondiElimina
  9. non ci ho mai pensato a farli da sola... sempre comprati bell'effatti.
    Pero', da ora in poi non lo diro' piu'!
    ;-)
    grazie!

    RispondiElimina
  10. Naaaahhhhh!!!! Che forteeeee! troppo brava a rifarli!
    Spritz da te stasera...all'aperol grazie!:)))

    RispondiElimina
  11. Eccomi!!! Però sono senza parole...le hai fatte tu? Incredibile, ti sono venute benissimo! Intanto le assaggio tutte anche se quelle allo zenzero mi hanno già conquistata.

    RispondiElimina
  12. Wow...e noi che di fronte a questi stuzzichini salati nons appiamo resistere! ancora più buoni se con così tante sepzie!! ok..noi stasera ci siamo eh?!
    un bacione

    RispondiElimina
  13. Hmmm... me la devo rileggere con calma, questa cosa delle noccioline ricoperte: perché mi piace molto l'idea! Intanto grazie per il post (un sacco di lavoro, complimenti).
    A presto!

    Sabrine

    RispondiElimina
  14. woow mai cuinate le noccioline.. mi incurioscisce proprio la cosa.. immagino proprio che una tiri l'altra!
    vale

    RispondiElimina
  15. Ciao Fiordilatte, buondì ^^ Fra i tre mix quello che più mi ispira è il primo, gnam gnam! Il fatto è che lo scorso sabato a cena ho assaggiato per la prima volta il wasabi (l'ho usato come accompagnamento per un makizushi/futomaki) e non mi ha esaltato particolarmente. Mi ha stappato il naso O__o
    Baci ^^

    RispondiElimina
  16. CERTO presente per l'aperitivo! Ottima idea soprattutto l'ultimo suggerimento del wasabi peanut mi piace! :)
    Ti dirò molto meglio senza il colorante verde, così restano comunque di un bel colore!

    RispondiElimina
  17. ciaooooooo sei bravissima!!!sono una giovane cuoca che vuole imparare!...mi sono inserita tra i tuoi sosteniroti e mi farebbe piacere se lo facessi anche tu così puoi sempre vedere cosa cucino di nuovo!!...e poi lasciarmi un commento...critica...consiglio...e se ci scappa un complimeto!! ti aspetto!!...il blog è www.spadelliamo.blogspot.com oppure clicca sulla foto...:-) ciao!!

    RispondiElimina
  18. Mi ispirano... Me ne manderesti via aerea un paio di kg già fatte??? ihih

    Ciao ci sentiamo su fb...

    RispondiElimina
  19. @Imma: grazie :-*

    @araba: si infatti sto già pensando ai possibili abbinamenti! la prossima volta pensavo alla paprika :)

    @castagna: oh davvero lo trovi deludente? io non ho ancora provato altre ricette ma conto di farlo. Certo qualche caduta di stile (pasta pizza con uovo o pastasciutta al limone definita come tradizionale...)c'è... io trovo molto interessanti alcuni abbinamenti e le proposte di drink e cocktail!
    A me le foto piacciono sai? sono molto semplici e poco artificiose :) insomma...facilmente scimmiottabili!

    @Alem: è ora di riaprirlo! anche se è molto primaverile/estivo come ingredienti, o forse è solo una mia impressione ;) Vada per il moijto!

    @valina: :)) nemmeno io l'ho mai mangiata sai?

    @Caro: sei stata in Australia???? meraviglia!!

    @Camo: a me come libro, così a colpo d'occhio, piace però leggi anche il commento di Castagna ;) finché non avrò provato almeno un paio di ricette non posso ancora dire se lo promuovo a pieni voti o no

    @tartina: se ti capitano sottomano comprale! a me all'inizio non piacevano sai? poi è sbocciato l'amore :))

    @Gaia: credo sia difficile replicare gli originali anche perché c'è il glutammato che come ben sai conferisce un sapore particolare però è divertente sperimentare e adattarle ai nostri gusti! Sabato le rifaccio e provo a variare le dosi :)

    @terry: oh buono lo spritz all'aperol!!!! :)

    @Tani: si :)! giuro non oserei mai postare dei piatti già pronti...poi in genere noccioline e mandorle non le trovi in questi mix!

    @manu&silvia: c'è posto per tutte ;)

    @sabrine: grazie cara! speravo proprio di incuriosirvi con queste noccioline personalizzate :)

    @v@le: eh si, son finite subito!

    @barbara: si la pasta di wasabi è fortissima! io ho notato che il potere del wasabi si manifesta se abbinato all'acqua (come nella pasta) mentre in preparazioni come il burro o queste noccioline ne senti il sapore ma non così ampificato!queste noccioline ad esempio non ti stordiscono aprendoti le vie aeree ecco :) le originali si e devo ancora capire come!!

    @Elisa: ma infatti! quel verde prato è così innaturale...!

    @Fabiana: ehm grazie, che messaggio originale... :-/

    @Mito: ti ispirano anche se ci sono ingredienti strani :-o???? sabato le rifaccio e te ne spedisco una paio :))

    RispondiElimina
  20. Sarebbe proprio un'aperitivo perfetto ...magari potessi raggiungerti!

    RispondiElimina
  21. Aperitivo perfetto direi..ti leggo per la prima volta (da poco ho una rubrica di cucina) e incontro questa sfiziosità..complimenti
    passa a leggermi magari trovi qualche ricettina che ti piace...chissà
    A presto paolo

    RispondiElimina
  22. :)
    ciao!!
    Peccato che non posso mangiare le arachidi :((
    Un abbraccio cara, ricetta super golosa :P

    RispondiElimina
  23. Eh belle queste noccioline ed invitanti..ed il problema è sempre questo con le noccioline , una tira l'altra e ti fai fuori una vaschetta in un momento!Però la verità è che cosi saporite non le ho provate..allora seguo la ricetta e mi preparo all'abboffata!!!!
    Ah..e complimenti per la foto sul calendario di Ammodomio!!!

    RispondiElimina
  24. Che belle ricettine, complimenti. Aspettami arrivo per l'aperitivo.Buona settimana Daniela.

    RispondiElimina
  25. che buoneeeeeeeeeeeeeeee le noccioline al wasabiiiiiiiiiiiiii io ho provato a fare i piselli al wasabi ma si sono lessati :(

    RispondiElimina
  26. Ma certo!!! Non ho pensato neanche per un attimo ad una "furbata", ci mancherebbe altro! Perdonami se ho dato l'impressione di dubitare, non era affatto mia intenzione :-)Un grosso bacio.

    RispondiElimina
  27. @CIRI: ;)

    @paolo: verrò presto a trovarti allora :)

    @Sandra: nuuuuuu allergia eh... :(

    @Olivia: si le finirai tutte subito! e grazie per il calendario :-*

    @Daniela: buona settimana anche a te!

    @Raidne: uh i Wasabi beans! forse bisogna prima passare in forno i piselli...e poi ricoprirli di pasta? non li ho mai assaggiati...

    @Tania: ;)) tranquilla il mio era un tono scherzoso come immaginavo lo fosse il tuo! :-*

    RispondiElimina
  28. interessantissima ricetta e bellissime foto, complimenti!

    RispondiElimina
  29. fiordilatte sei un genio!
    ci sono delle preparazioni che mai avrei la ubris di voler fare a casa e poi arrivi tu che mi insegni tutte le volte a non porre limiti alla sperimentazione!
    Sono davvero bellissime, brava!
    PS: continuo a osservare con soddisfazione che non possiedi quello che ti ho inviato... dovrebbe arrivarti a breve!

    RispondiElimina
  30. ecco, ho capito..queste sono una delle cose che creano assuefazione!

    RispondiElimina
  31. che belle!sembrano davvero sfiziosissime!e poi ti spono veniute proprio bene, altro che home-made...sembrano comprate!brava

    RispondiElimina
  32. @cavoliamerenda: grazie chiara! io mi diverto proprio tanto a far ste scemenze. Poi magari non so fare il brodo di carne o pulire decentemente un carciofo eh ;)) Appena arriva ti avverto :)!!

    @Dodò: ahimè si ;))

    @cris: grazie :-*

    RispondiElimina
  33. Per l'aperitivo... io ci sto, io ci sto!! :D
    Ma tu sei seriamente un "pericolo pubblico", eh!
    Hai idea di quanto "male" potrei farmici con delle ghiottonerie stuzzichevoli di siffatta portata! Non so se odiarti o adorarti... sappi che, per ora, ho optato per la seconda! :)) :p

    Un bacione... :-*

    Ele ;))

    RispondiElimina
  34. Ah ha sai che me lo ricordo quel libro! A parte le foto molto pulite e le ricette semplici anch'io ero stata colpita (negativamente) dall'impasto della pizza (mi sa' che ci mettono pure il latte vero?)
    Intanto mi hai stuzzicata, non puoi immaginare quanto, con queste arachidi. Da provare assolutamente!

    RispondiElimina
  35. @Ele: grazie carissima! in effetti è un peccato che le noccioline in genere siano così caloriche ;)) sono così buone!!!Ti aspetto per l'aperitivo ;)

    @dada: felice di averti incuriosita!!
    sai che non ci ho fatto caso al latte, ho cambiato subito pagina :))

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)