giovedì 24 giugno 2010

Dado sì, dado no?

Pomodorino

AAA cercasi voglia di cucinare disperatamente. Non ho voglia di fare niente in cucina, che dite sarà grave? Io inizio a preoccuparmi nèh. Però in un piccolo impeto di zelo sono finalmente riuscita a prepararmi anche quest’anno la scorta di dado vegetale. Eddai non fate quella faccia, quanto è comodo avere un concentrato di verdure lì a portata di mano per insaporire piatti, preparare brodini o risotti al volo??? Qui a casa ormai non possiamo farne a meno! Facile da preparare e si conserva per mesi in freezer!  

Cercando su Google “dado vegetale” dovreste trovarne parecchie versioni (insomma non è una novità ecco) ma potete sbizzarrirvi con le erbe aromatiche che più vi piacciono. Io oggi vi presento il mio :-) Peccato leggere solo ora della possibile aggiunta di miso altrimenti avrei provato anche così! Se possedete il bimby non dovete preoccuparvi di eliminare le parti troppo dure o filamentose delle verdure (es. sedano) se lo fate a mano è meglio farlo.
 

Dado vegetale homemade


Ingredienti:
200 g di sedano (foglie e gambi)
2 carote
4 cipolle rosse piccole ( o 1 e 1/2 grande)
2 zucchini 
1 pomodoro grande (es. cuor di bue)
4 foglie di basilico
1 rametto di rosmarino
2 foglie di salvia
una manciata di foglie di prezzemolo
30 g di vino bianco secco (facoltativo)
1 cucchiaio di olio evo
200 g di sale grosso


Procedimento 


Con bimby. Inserite le verdure e le erbe aromatiche nel boccale e frullatele a velocità 7. Unite il sale, l’olio e il vino: 20 minuti temp. Varoma vel. 2. Trascorso il tempo omogeneizzate il composto a velocità Turbo. Se vi sembra troppo liquido potete proseguire la cottura a temperatura Varoma.  

Senza bimby. Tagliate (o tritate nel mixer) le verdure a pezzi piccoli e mettetele in una pentola con il cucchiaio d'olio (penso si possa anche usare la pentola a pressione!). Unite il sale e fate cuocere senza aggiungere nient’altro e a fuoco lento finché le verdure risulteranno morbide. Frullate il tutto con il minipimer (o robot) e rimettete sul fuoco a far addensare ancora se necessario.

Conservate il dado in un barattolo che andrete a riporre in freezer (non gela per via del sale). Si conserva per circa 6 mesi.


PS: ho nuovamente inserito la pagina “Contest e giveaway” dove provvederò a segnalare le iniziative interessanti a tema “cibo”. Se indite un contest o qualcosa di simile e io non me ne accorgo lasciatemi tranquillamente un commento. Ho lasciato perdere le raccolte però ;-) 


contest

27 commenti:

  1. UH!! ma lo sai che non l'ho mai fatto?!?!? sarà il caso di provare, che dici? anche perché io odio quello comprato, a meno che non sia quello bio di verdura che compro da NaturaSì, ma così è davvero invogliante!!
    Me lo segno e ci provo! un bacione

    RispondiElimina
  2. Io non ci ho mai provato. Certo che in effetti fatto in casa con le verdure fresche fresche deve essere tutta un'altra cosa.

    RispondiElimina
  3. @Juls: provalo davvero! ti puoi sbizzarrire con le verdure che più ti piacciono :)

    @elenuccia: diciamo che almeno puoi controllare le verdure che metti :) ed è senza glutammato che trovo standardizzi un po' i sapori :(

    RispondiElimina
  4. mmm..interessante! e non sembra nemmeno così complicato! lo proverò =)
    se ti va dai un occhio a
    www.modemuffins.blogspot.com

    RispondiElimina
  5. Mi piace la tua versione l'idea del vino bianco non l'avevo mai letta!
    Ma quel pomodorino?!?! Bellinooo

    RispondiElimina
  6. Questa sì che è professionalità! Altro che biscottini, patatine, polpettine.... qui si tratta roba seria! ^_* Comunque, tanto per rimanere in tema "voglia di cucina = Ø", sto per postare sul mio blog una ricetta non semplice e veloce: di più! Però fa colpo, giuro! :) Baci e a presto, Minù*

    RispondiElimina
  7. Sono dipendente dal dado fatto in casa, è davvero ottimo! anche se ho avuto la brillante idea di fare anche dei cubetti di dado da tenere in freezer che non uso mai, in realtà sono scomodi, e che quando li uso li scavo, quindi sono inutili a cubetti, e il mio ragazzo ogni volta che li vede sbuffa per due ore =D

    RispondiElimina
  8. ciao, ho fatto quello di carne ma non quello di verdura, possiedo il bimby quindi accolgo benissimo la tua pubblicazione di oggi. Grazie, a presto

    RispondiElimina
  9. Neanche io l'ho mai fatto, ma ho tutta l'intenzione di farlo perché penso che sia una delle cose più utili in assoluto in cucina... Se poi è home made, bè è un'altra storia... ;)

    Se con il tuo annuncio "AAA cercasi..." la trovi fammi sapere dove posso trovarla pure io, ok? :P
    Un bacio!

    RispondiElimina
  10. Questo e' il mio ingrediente "segreto" e necessario dato che i dadi industriali non semopre sono gluten free...Baci

    RispondiElimina
  11. Oooootima idea! Ma lo sai che Allan Bay parla di metterlo nelle buste del ghiaccio per fare cubetti di dado?? Forse però il suo è un pò più liquido, perchè lo mette nel congelatore e si indurisce.

    RispondiElimina
  12. Ciao fiordilatte! Non preoccuparti per la poca voglia di cucinare, credo sia fisiologico avere degli alti e bassi, e dedicare energie magari ad altro che non sia la cucina.
    Comunque questo dado vegetale è un'ottima idea, soprattutto per chi non ama il dado commerciale ;D come me! Bacio

    RispondiElimina
  13. Ah, io ormai non potrei più farne a meno...col santo Bimby ormai lo preparo a volontà!
    Buon pomeriggio!

    RispondiElimina
  14. @MMM: ciao ragazze (dico così, perché non vi firmate e non so chi mi stia scrivendo :-/), ho visto il vostro blog!molto carina l'idea di abbinare moda e cibo ;)

    @Elisakitty: quel povero pomodorino l'ho fotografato a casa del mio fidanzato...m'è preso un raptus fotografico :)) era troppo bellino!

    @Minù vengo subito a dare un'occhiata! :)

    @Cey: ma sai che il mio proprio non indurisce?? forse tu metti meno sale ;)

    @Ale invece a me manca quello di carne! ma prima o poi lo faccio eh :p

    @Carolina: guarda, dà soddisfazione quasi quanto una marmellata :D quindi fila a farlo!

    @Glu.fri ecco vedi non ci avevo pensato a questo fatto ;) è gluten free!

    @PErla: davvero? eh credo allora vi sia più liquido o meno sale...il mio non ne vuole proprio sapere di compattarsi :P

    @Blueberry: io sono in un periodo bassissimo eheheh :) proprio poca voglia!

    @Simo: santo bimby veramente! :p

    RispondiElimina
  15. ciao giadina!!!!!
    come stai? spero tutto bene!
    e spero che, prima o poi, riusciamo a ritrovarci ancora e chiacchierarcela con calma.
    un bacio grande grande piccola alchimista!

    RispondiElimina
  16. Interessante, non l'ho mai fatto!!
    Lo proverò sicuramente :-)

    RispondiElimina
  17. Ciao, anche io ogni anno ne preparo una bella scorta, e quest'anno l'ho anche regalato ai miei familiari. Oltre a quello naturale ho provato anche quello di carne, da rifare appena finirà! Buona giornata! :)

    RispondiElimina
  18. Accidenti... se potessi ti darei un pò della mia di voglia di cucinare...qui in casa si lamentano tutti perchè faccio troppi dolci e ingrassano, figurati! :p Ad ogni modo il tuo dado è fantastico... no nsapevo si potesse fare anche home made... ottima idea!

    RispondiElimina
  19. Ma che bella idea il dado! Perche' non l'ho mai fatto non saprei...
    Giada comunque anche io non ho voglia di fare un tubo adesso che e' inziata l'estate, nel w.e. non sono mai in casa e cerco sempre qualche scusa per mangiare fuori. Tra breve iniziero' infatti a postare foto di viaggi : )
    Un bacione a te a alla mia cara Torino

    RispondiElimina
  20. Per me che sono intransigente sull'acquisto di certi prodotti come il dado, questa ricetta sa da fare!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  21. Mhmm forse si dice s'ha da fare!! A quest'ora sono fusa!

    RispondiElimina
  22. @Babs: spero di rivederti prestisssssimo anche io :)

    @Ceci: prova!

    @Ylenia: quello di carne è nella mia to-do-list!

    @Mirtilla: ehehe io sto cercando di limitarmi con i dolci :P

    @katia: oh che bello! sono curiosa di vedere i nuovi post!

    @Dodò: tranquilla ;) dai fallo!vedrai che soddisfazione!

    RispondiElimina
  23. Rieccomi qui a passare tra i blog e lasciarti un saluto e una buona giornata
    Gio'

    http://remenberphoto.blogspot.com/

    RispondiElimina
  24. per me dado si!! io lo faccio in modo simile al tuo ma lo metto in freezer nei contenitori a cubetti del ghiaccio, così è già porzionato!

    Credo che con il caldo sia normale non avere molta voglia di stare ai fornelli!!

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  25. dado sì sì sì. io lo faccio sempre con il bimby, ma invece di tagliare le verdurine uso il minestrone surgelato! sì sì lo faccio scongelare, poi tolgo le verdure che non mi piacciono (il cavolo, le biete, altre robette che non mi vanno) e poi seguo il procedimento descritto da te. E' comodo e buono e non c' differenza tra quello fatto a partire dal minestrone e quello fatto a partire dalle verdurine! almeno nessuno se ne è mai accorto (e il mio dado lo usano parenti ed amici!)

    RispondiElimina
  26. Dilettaluna29/06/10, 11:18

    Ciao! Ripasso da qui (e stavolta me lo ricorderò.. che tonta!) e mi riprometto di fare al più presto anche io il dado casalingo.. Anzi, rifare, perché tempo fa mi ero cimentata, poi, complice anche una convalescenza del mio Bimby antidiluviano (tm 3300!), non l'ho più fatto. Mi permetto però di fare un piccolo appunto: secondo me hai fatto bene comunque a non inserire il miso già nel dado, perché se stracotto (come nella preparazione del dado stesso e nella cottura del brodo in cui il dado viene aggiunto) perde molte delle sue proprietà nutritive e benefiche, fermenti vivi in primis, per cui, semmai, è sempre meglio aggiungono in seguito. I giapponesi, infatti, lo uniscono alle zuppe proprio alla fine fine, sciogliendolo con un po' del liquido della pietanza e versandolo in pentola poco prima di spegnere. Mi scuso per la "puffoquattrocchieria", ma ho pensato potesse essere un'info utile!

    RispondiElimina
  27. @Alessandra: eh beh ottimo trucchetto!!! non sempre si hanno le verdure disponibili :)

    @Diletta: ciao carissima!!! che bello leggere un tuo commento :) Hai perfettamente ragione, aggiungere il miso prima non avrebbe senso. Ho poi visto che nel post da me linkato qualcuno faceva osservare proprio questo fatto ;) sarebbe come sprecarlo ecco!

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)