lunedì 2 agosto 2010

Cheesecake fredda al limone con gelatina di more

Cheesecake fredda al limone e gelatina di more



Eh si questa volta ho dovuto cedere alla colla di pesce! Per questo genere di preparazioni fredde non vedo alternative perché l'agar e il kuzu richiedono la bollitura del composto. Ho un rapporto davvero conflittuale con questo ingrediente: non sono vegetariana eh, ma mi fa senso l'idea di abbinare ad un dolce la gelatina che è alla fine dei conti un grasso ingrediente non ben identificato ricavato da scarti di macellazione. Quindi l'unica soluzione è non pensarci :-) e voi? Siete del partito delle alghe (es. agar) o del partito della colla?? Io preferisco il primo ma come in questo caso ogni tanto chiudo un occhio. 

La ricetta orginale viene dal blog Dulcis in furno di Tania, una garanzia insomma! Io mi sono limitata ad aggiungere 100 g di ricotta perché volevo finirla e di conseguenza ad aumentare un briciolo la colla di pesce. Ho anche accentuato il sapore di limone ricorrendo all'olio essenziale commestibile. Se vi interessa io uso questo. Ho poi scelto di coprirla con una sorta di gelatina molto morbida di more. Per la gelatina di more potete invece usare l'agar perché ovviamente non patisce se la fate bollire.


Cheesecake fredda al limone e gelatina di more





Ingredienti (per uno stampo da 23cm):
Per la Base:
220g di biscotti secchi tritati finemente
80g di burro non completamente fuso

Per la Crema:
600g di ricotta vaccina
80g di zucchero a velo
120 ml di panna non zuccherata
  5 g di colla di pesce ( io 2 fogli e mezzo di gelatina Paneangeli)
la scorza di 1 limone non trattato
4 cucchiai di limoncello
8 gocce di olio essenziale di limone commestibile

Per la Gelatina alle more:
320 g di more mature
2 cucchiai di zucchero a velo
il succo di uno spicchio di limone
1 o 2 fogli di colla di pesce*

* 1 foglio per un risultato molto molto morbido come vedete in foto, 2 se volete una gelatina soda.


Procedimento
  1. Mescolate i biscotti tritati con il burro fuso e versate il composto ottenuto in uno stampo a cerneira o in un anello per dolci  livellandolo bene con un cucchiaio o un batticarne. [Infornate a 180° per 6' esatti.] Io ho omesso quest'ultimo passaggio. Io per sicurezza ho posizionato l'anello su un foglio di carta forno.
  2. In una ciotola capiente lavorate con il minipimer la ricotta con lo zucchero, la scorza di limone ( solo la parte gialla!) e il limoncello. 
  3. Mettete a bagno la colla di pesce in acqua fredda per 10' trascorsi i quali la strizzerete e la scioglierete a fuoco basso in un pentolino con 1 cucchiaio di acqua. Spegnete e lasciatela raffreddare un po'.
  4. Mentre la colla di pesce raffredda montate la panna. 
  5. Unite poi la gelatina al composto di ricotta sempre lavorando con il minipimer e infine unite la panna mescolando delicatamente con un cucchiaio per non smontarla. 
  6. Versate la crema sulla base raffreddata, livellatela bene e riponetela in frigorifero per almeno 3 ore. 
  7.  Quando la crema al limone inizierà a rassodarsi  (per sicurezza io ho aspettato 3 ore) potete procedere nella preparazione della gelatina di more. Frullate le more e passatele al setaccio per eliminare i semini. Dovreste ottenere circa 300 ml di purea di frutta. Mettete a bagno la colla di pesce in acqua fredda per 10' trascorsi i quali la strizzerete e la scioglierete a fuoco basso in un pentolino con goccio di acqua. Lasciatela raffreddare un attimo e unitela alla purea di frutta mescolando accuratamente magari con il minipimer. Colate la purea di frutta sulla crema al limone e riponete in frigo per un'altro paio d'ore. 
  8. Sformatela poi aiutandovi con la lama di un coltello per staccare la torta dalle pareti senza sciuparla. 
Cheesecake fredda al limone e gelatina di more

PS: Colgo l'occasione per segnalarvi il blog di un'amica del forum Cookaround. Ha appena aperto i battenti ed è bravissima nelle torte :-) Il blog è di Rosalba e sia chiama Dolce Aroma. Sono felicissima che abbia deciso di aprire un blog tutto suo perché ormai sul forum io passo poco :P 


23 commenti:

  1. Davvero favolosa...anche io non ho un ottimo rapporto con le gelatine ed affini, infatti solitamente la cheesecake preferisco cuocerla.
    Adesso dovrei sperimentare l'agar agar, da poco acquistato...ma continuo a rimandare!
    Buon inizio settimana

    RispondiElimina
  2. Che bontà bravissima!!! I cheesecake sono la mia passione!!!!

    Certe volte mi chiedo se sono una delle poche foodblogger che nn hanno ancora provato l'agat agar...!!

    Un bacio Francesca

    RispondiElimina
  3. Ma buongiorno cittadina!
    Come ti avevo detto ieri, mi piace molto questo bel cheesecake che abbina limone e frutti di bosco. Io vado letteralmente pazza per questa torta, ma purtroppo non posso farla quasi mai dato che in casa piace solo a me e a mio padre... Uffa!

    Per quanto riguarda le gelatine & Co. Credo anch'io di preferire la provenienza vegetale a quella animale. Il problema è che con agar agar, kuzu e gomma adragante pasticcio ancora un po' troppo... Devo imparare decisamente meglio! ;)
    Buona settimana tesoro e un bacio!

    RispondiElimina
  4. Fantastico questo cheesecake.. .dev'essere davvero delizioso...e quel tocco di ricotta...beh, credo che ci stia proprio bene! Ottima ricetta!

    RispondiElimina
  5. Mi sembra un favola, anche la copertura di more e' spettacolare.
    Io a dir il vero dovrei impegnarmi un po' di piu' nell'uso di gelatine e agar agar, in materia non mi considero affatto ferrata... ma mi cimentero' presto. Buona settimana e buone vacanze :)

    RispondiElimina
  6. Che piacere vederla qui Fiordilatte! Quella gelatina di more la impreziosisce, la prossima volta che faccio la cheesecake credo proprio che ti ruberò l'idea, grazie!

    RispondiElimina
  7. Il cheesecake è davvero un ottimo dolce e questa versione mi piace per l'aggiunta del limone che lo rinfresca e le more, che sono una droga durante l'estate!
    Per quanto riguarda la colla di pesce fa un pò senso anche a me, ma pensando al risultato finale si può chiudere un occhio!!!!!!:)

    RispondiElimina
  8. Mamma mia che bellezza!!! è davvero terribilmente invitante con quella copertura di more.

    RispondiElimina
  9. Ostregheta che meraviglia....

    RispondiElimina
  10. Cheesecake bellissima, da queste parte, baires, si usa moltissimo, ma senza ricotta, con la ricotta e' senza'altro piu' leggero ..Buone la gelatina di more !!

    RispondiElimina
  11. la gelatina di more è una chicca che va ad impreziosire questa freschissima e buonissima cheese.

    va beh, per la mia preferenza non c'è bisogno che te lo dica vero? Agar o colla? ZZecondo te?? :D

    :*

    RispondiElimina
  12. che buono!!!! Bravissima!!! se vuoi passa da me: http://panpepatosenzapepe.blogspot.com/

    RispondiElimina
  13. @simo: il problema se così vogliamo chiamarlo dell'agar è che richiede la bollitura...e qui non mi pareva il caso :) ma magari qualcuno troverà la soluzione anche per le cheesecake fredde :)

    @francesca: buttati! e provalo :) è facile da usare

    @Caro: ma davvero questa torta non piace???? da me se la sono spazzolata ed è piaciuta a tutti, da standing ovation! :) è ottima anche solo la mousse al limone volendo :)

    @mirtilla: diciamo che è molto estiva e la ricotta non è eccessivamente pesante :)

    @katia: buone vacanze katia!anche se io no navrò "ferie" prima di settembre -_- non mi passa piùùùù

    @Tania: sappi che mi hanno già chiesto il bis!!!

    @Olivia: eh si, qui gli occhi li abbiam chiusi tutti e due :P

    @elenuccia: viene voglia di affondare il dito eh???? :)

    @Francesca: grazie! :) veneta?

    @Glu: la ricotta mi è sembrata perfetta! più che altro perché ha un sapore poco invadente :)

    @fiOr: ZZZZZecondo me....colla...uahuahuahauha. Lo so lo so che sei un agarofila tu! In realtà pure io ma qui non sapevo proprio come fare...mica potevo far bollire la ricotta? XD e poi la panna? se non la monti perdi l'ariosità che conferisce :)

    @Martina: ciao martina! a dir la verità sono già passata :P e ti ho anche linkato su fb...mi sono meravigliata della tua giovane età!

    RispondiElimina
  14. Fantastica! Adoro le more. Per quanto riguarda la colla di pesce o l'agar agar sinceramente io non mi faccio tanti problemi. Con l'agar agar non ho ancora molta dimistichezza e spesso sbaglio le dosi.

    RispondiElimina
  15. Non ho mai fatto la cheese cake con la gelatina, solitamente uso una ricetta che contiene uova ed e' cucinata a bagno maria. Poi si mangia fredda.

    Questa ricetta dev'essere molto delicata e con le more e' molto bella.

    Tanto per chiarire, la gelatina non e' derivata dal grasso, ma deriva dalle cartilagini che contengono collagene e altre sostanze che formano un gel quando si raffreddano. L'agar e' derivato da alghe invece.

    RispondiElimina
  16. che buona deve essere questa cheesecake
    la ricotta poi l'adoro
    p.s.:grazie per la citazione sono molto felice :-)
    devo ammettere che sono un pò intimorita da questa nuova avventura ma mi impegnerò

    RispondiElimina
  17. a quella barretta lì io gli farei fare una bella fine nel mio pancino!! gnammy!!!
    ciao, ale

    RispondiElimina
  18. Fatto bene a non pensarci sulla colla di pesce ...se crei questa meraviglia... limone e more....ottimo connubio!!!

    RispondiElimina
  19. Che acquolina! E' perfetta nella consistenza e nella presentazione!

    RispondiElimina
  20. @Alex: ah tranquilla, anche io canno ancora le dosi con l'agar e lo uso da parecchio. Ci vuole il bilancino di precisione che pesi il decimo di grammo per essere precisi XD

    @Laura: Purtroppo non c'è modo di accertare l'esatta composizione della colla di pesce perché è considerato un additivo e non prevede gli ingredienti in confezione. Ho letto in rete che l'80% della gelatina prodotta è ricavata dalla cotenna del maiale. Devo aver pensato che è ricavata da un grasso per questo motivo XD la composizione chimica esatta non la conosco e mi piacerebbe scoprire cos'è esattamente. Sull'agar invece sono preparatissima.

    @Rosalba: :*

    @Ale: ehehe capisco! :)

    @two: grazie! ;) effettivamente è venuta morbida al punto giusto. Niente effetto gelatina elastica ecco XD

    RispondiElimina
  21. mmm ha un aspetto davvero godurioso, complimenti!

    RispondiElimina
  22. Ma gli olii essenziali edibili dove si trovano?

    RispondiElimina
  23. io mi fornisco da quast'azienda: http://www.witt.it/ :) mi hanno assicurato che quello al limone, arancia e menta sono utilizzabili anche in cucina!

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)