mercoledì 1 settembre 2010

Un biscotto? Speziato con melassa e mandorle

Biscotti speziati alla melassa e mandorle

  
Va bene, non è proprio stagione di biscotti alle spezie e me ne rendo conto :-) però nel weekend le temperature si sono abbassate e a me è improvvisamente venuta voglia di accendere il forno. Ho finalmente replicato una ricetta del famoso Libro d’oro dei biscotti che giaceva nella mia libreria intonso da mesi. E’ principalmente colpa sua se ho ceduto all’acquisto di tale libro che mi ha definitivamente conquistata con la ricetta dei biscottini alla lavanda. Sempre tratti dallo stesso volume trovate anche i biscotti limone e mandorle e quelli glassati all’arancia. Sembra essere un libro davvero valido in quanto non ho ancora letto lamentele o ricette non riuscite in giro per la rete a differenza di tanti altri volumi e riviste.
La ricetta che ho scelto io è quella dei Biscotti allo zenzero e melassa (pag. 68) ai quali ho aggiunto un po’ di cannella e mandorle tritate. Ottimi!
Biscotti speziati alla melassa e mandorle




Ingredienti per 25-30 biscotti
180 g di farina 00
mezzo cucchiaino di lievito in polvere
un pizzico di ammoniaca per dolci
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 cucchiaino di cannella in polvere
70 g di mandorle
40 g di burro
50 g di zucchero di canna
6 cucchiai di melassa
un pizzico di sale


Preparazione
Inserite nel robot a lame la farina, le spezie, il lievito, l’ammoniaca e le mandorle. Azionatelo finché le mandorle non saranno completamente tritare. Fate fondere il burro con lo zucchero di canna e la melassa in un tegame a fuoco basso. Togliete la pentola dal fuoco e incorporate la farina fino a formare una pasta dura (io ho unito il liquido alla farina e azionato il robot). Avvolgete la palla nella pellicola e tenetela in frigorifero per 1 ora. Scaldate il forno a 180°C. Stendete la pasta su una superficie leggermente infarinata con uno spessore di 5 cm circa. Ritagliate i biscotti con lo stampino che preferite. Unite i ritagli di pasta, stendetela nuovamente e continuate fino ad esaurimento. Infornateli e fateli cuocere per 10-12 minuti (il libro suggeriva 170°C per 10-15 minuti).
Biscotti speziati alla melassa e mandorle

Chi lo vuole un biscotto per colazione? :-)

35 commenti:

  1. Io, mi incuriosiscono molto, mi piacciono gli ingredienti di questa tua ricetta di biscotti molto profumati e sono incuriosito dalla melassa, non l'ho mai adoperata

    RispondiElimina
  2. Mai usata la melassa!! l'ho vista da Nigella alla tele, ma che sapore ha?? assomiglia al miele?? i biscotti ti sono riusciti a meraviglia, come al solito!! per averne uno come si fa?? lo inventeranno prima o poi il teletrasporto, vero!!!!

    RispondiElimina
  3. io, io, io! :)
    sono bellissimi, davvero simpatica la tua formina.
    anch'io possiedo quel libro e lo adoro

    RispondiElimina
  4. che importa se è estate... io un biscotto così me lo mangerei subito! Oltre che molto simpatici, devono essere buonissimi... e chissà che buon odorin oc'era in cucina mentre li cuocevi! IO adoro tutti i libri d'oro! Del cioccolato, del biscotto... ma lo sai che c'è pure il libro d'argento dei cocktail?!? Fantastico! ^__^

    RispondiElimina
  5. io io io io, anche due, anche tre :-) ciao giada!

    RispondiElimina
  6. io vorrei tanto il tagliabiscotti a forma di cane:DDD

    RispondiElimina
  7. Anche se ho già fatto colazione io un biscotto a forma di cane (carinissimi!) lo prenderei volentieri. Baci!

    RispondiElimina
  8. io certo non mi faccio dei problemi di stagione :) devono essere deliziosi e poi la formina e' favolosa!!!

    RispondiElimina
  9. Invece, per me è già stagione di biscotti speziati... ;)
    Anche se per adesso il tempo è stato clemente con la coppiasimplypeperosa e ci ha concesso 3 giorni di meraviglioso sole. Il che non è male quando giri a piedi in cerca di casa.
    Lo stampino è delizioso...
    Un bacio,
    Caro

    RispondiElimina
  10. Carinissima la forma! La voglio pure io!
    Un abbraccio sei bravissima

    RispondiElimina
  11. Io ne prenderei volentieri uno!!!!!!!!
    stagione o no, io li proverei...anche perchè non ho ai usato la melassa, mi hai davvero incuriosita. non l'ho mai neanche cercata, ma dove si trova??

    RispondiElimina
  12. Io ne prenderei anche tre o quattro Giada! Approvo la scelta di quel tagliabiscotti, troppo bello perché l'abbiamo acquistato insieme in quel di Milano! Sul libro, che ho anch'io, ti posso dire che non proprio tutte le ricette secondo me sono di sicura riuscita, magari ho commesso qualche errore io in fase di esecuzione, non so eh :)

    RispondiElimina
  13. Ma che carina questa forma di biscotti e non solo, la ricetta mi sembra fantastica! Anch'io per un attimo ho pensato di accendere il forno, ma è tornato subito il caldo e...meglio spento! Mi conservo la ricetta per tempi più freschi. Grazie a presto!
    Kqb

    RispondiElimina
  14. IO! Io lo voglio! Anzi ne prendo una manata!!!!

    RispondiElimina
  15. Che delizia questi biscotti, per non parlare delle altre ricette che ho visto su questo blog! Bravissima, complimenti!

    RispondiElimina
  16. ma che amori tutti quei cagnolini croccanti!!! somigliano tanto al mio cagnetto Charlie, anche se lui non profuma come di sicuro profumano i tuoi biscotti... :D

    RispondiElimina
  17. Ho la melassa!!!! Però prenderei volentieri i tuoi piuttosto che accendere il forno per adesso... a Palermo fa caldo!!!
    Baciiiii

    RispondiElimina
  18. Che meravigliosi biscotti, complimenti! Ho letto sul blog di Meringhe che vuoi imparare a truccarti, offro consulenza gratuita se vuoi! =)
    Buona serata

    RispondiElimina
  19. A me stagioni, spezie, caldo, freddo e così via non mi fanno un baffo :-) quindi acchiappo biscotti e ricetta :-)

    RispondiElimina
  20. Grazie per la soffiata sul libro, ci farò un pensierino! Questi biscotti fanno venir voglia di autunno e non vedo l'ora! Bellissimi gli stampini! baci

    RispondiElimina
  21. anch'io ho acceso il forno oggi! che belli quei cagnolini tutti in fila! e anche buoni!!!
    Francesca

    RispondiElimina
  22. ma dai! I cagnolini mi fanno impazzire e accidenti mi state proprio mettendo un gran voglia di fare l'acquisto di questo libro.
    Le modifiche che hai apportato credo siano azzeccate

    RispondiElimina
  23. Ho giusto della melassa che aspetta solo di essere utilizzata...me la segno, grazie, sembrano favolosi!

    RispondiElimina
  24. Buoni questi biscotti, zenzero e melassa mi ispirano molto. Simpaticissimi i cagnolini!

    RispondiElimina
  25. arraffo i biscotti e scappo, ciao!!
    ale

    RispondiElimina
  26. ma che fantastica muta di cani! :D
    In effetti sono gusti tipicamente invernali da tazza di te tra le mani e buio oltre la finestra (sigh...), ma io non mi formalizzo! :>
    Mai usato la melassa... chissà che gusto dà...

    RispondiElimina
  27. Che bella la foto, amica :) Mi tentano molto i biscottini, solo che dovrei trovare la melassa... da oggi occhi aperti, così se la trovo mi cimento nella ricetta!!
    Un abbraccio
    J

    RispondiElimina
  28. Buongiorno a tutti!
    Allora, la melassa è leggermente più liquida del miele e sa un po' di liquirizia (io ho usato quella scura). LA trovate nei negozi di prodotti bio, dal Naturasì credo, forse anche nelle erboristerie che tengono anche prodotti alimentari :)

    @Sara: noooo davvero? cavoli mi cade il mito del libro d'oro!!! beh, su così tante ricette è probabile che non tutte siano perfette :)

    @Pinedda: sono un disastro a truccarmi! ora mi sono evoluta verso il trucco minerale che sembra più faciled a gestire ecco XD

    RispondiElimina
  29. Che simpatici questi biscottini, anche io ho un sacco di ricette mai realizzate con la melassa...sono proprio curiosa di provarla!!!Un bacione

    RispondiElimina
  30. Il cagnolo è identico a quella a cui farò da dog sitter =) e comunque non fa mai troppo caldo per un buon biscotto speziato =)

    RispondiElimina
  31. io voglio un biscotto per colazione.

    ma devo abbaiare per averlo? :-))))

    una curiosità: di che sa la melassa?

    RispondiElimina
  32. @Ambra @Cey: graaazie :)

    @Gaia: eheheh, allora la melassa è un liquido simil miele molto dolce con retrogusto di liquirizia. Se hai presente lo zucchero muscovado ecco il sapore è quello perché contiene dei piccoli cristalli di melassa :)

    RispondiElimina
  33. Adoro la melassa, da un gusto ed un'aroma ai biscotti e ai dolci unico!!!
    sti cagnolini me li pappere subito in un bel tazzone di latte caldo!:)
    bella ricettina!

    RispondiElimina
  34. ciao ho avuto una discussione con una foodblogger sull'uso dei lieviti, io come in questa ricetta uso spesso sia l'ammoniaca che il lievito vanigliato e senza esagerare, ma lei insisteva nel dire che questi agenti lievitanti fanno male! anche i fritti fanno male ma tutti li mangiano! giusto? anna

    RispondiElimina
  35. Cara Anna, come lieviti per i dolci uso sempre: carmor tartaro + bicarbonato (trovi le bustine già pronte nei negozi bio o che vendono prodotti simili) oppure l'ammoniaca per dolci. Quest'ultima me l'ha fatta scoprire mia nonna che la usa da sempre. Ora, non credo esistano studi sulla tossicità di tali ingredienti... ogni tanto uso anche il lievito Bertolini e non mi ha dato mai problemi (preferisco usarlo poco questo perché trovo che lasci un retrogusto strano). Puoi provare a cercare qualche info in più sugli agenti lievitanti sul blog di Dario Bressanini ma io non mi allarmerei ecco :)

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)