giovedì 6 gennaio 2011

Bunet piemontese e una piccola dimenticanza…

Date un’occhiata all’archivio…beh? Non dite nulla? Ma Fiordilatte ha compiuto 2 anni!! Ebbene si me ne sono dimenticata. Ero fermamente convinta di averlo aperto il 31 gennaio 2009 e di avere tutto il tempo per organizzare qualcosa di speciale. Vabbè sarà, forse, per il prossimo compleanno :-)!
 Bunet

Oggi vi presento una ricetta omaggio al Piemonte e allo stesso tempo uno dei miei dolci preferiti. Certo, io sono di parte ma vi assicuro che è davvero la fine del mondo… ho provato tante ricette, compresa quella di mia madre, ma alla fine ha vinto la sua e ho già perso il conto di quante volte l’ho preparato. Io mi limito ad aumentare un pochino gli amaretti.
 
amaretti

Ingredienti:
4 uova
mezzo litro di latte intero
9 cucchiai di zucchero
4 cucchiai belli colmi di cacao*
mezza tazzina di caffè ristretto**
80 gr di amaretti secchi

* se usate cacao olandese sono sufficienti 4 cucchiai normali
** o 2 cucchiaini di caffè solubile o mezzo bicchierino di rhum. Io in genere metto sia caffè sia rhum. 

Preparazione: In un padellino scaldate 4 cucchiai di zucchero sino ad ottenere un bel caramello (brunito) da versare sul fondo dello stampo da budino o in 8/10 stampini monodose.  Accendete il forno a 170°. In una ciotola unite le uova e 5 cucchiai di zucchero, continuando a mescolare sino a quando lo zucchero non si è sciolto. Nel frattempo fate scaldare il latte. Unite al composto di uova e zucchero i 4 cucchiai di cacao, gli amaretti pestati con il batticarne e la mezza tazzina di caffè ristretto. Unire il latte che avrà raggiunto la giusta temperatura (senza farlo bollire). Versate nello stampo o negli stampini monodose. Predisponete la cottura a bagnomaria (ovvero una teglia con due dita d'acqua), posizionare al centro lo stampo. Mettere nel forno preriscaldato e cuocere indicativamente per 45 - 50 minuti se lo stampo è unico, 35-40 minuti se si usano le monoporzioni. Aumentate la cottura se preferite un dolce più sodo, lì è questione di gusti. Una volta cotto, lasciate riposare (una notte per esempio) affinché il caramello sul fondo possa sciogliersi.

Bunet

Altre ricette cui fare riferimento su:
Fiordifrolla
Comidademama
Untoccodizenzero 
Lo spilucchino

40 commenti:

  1. Innanzitutto tantissimi auguri per questo importante blogcompleanno!

    E complimenti per il bonet, l'ho fatto anche io pochi giorni fa, ed ovviamente la ricetta è ancora diversa :-)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Intanto buon blogcompleanno goloso, poi Buon Anno luminoso..e alla fine cedo al questo bonet così perfetto :-)

    RispondiElimina
  3. Mai fatto questo dolce...però, che voglia...così amarettoso e coccoloso... vabbè, dai, facciamo una cosa! Intanto mi segno la ricetta e poi vedo di attuarla il prima possibile.

    RispondiElimina
  4. ok, credo che il 2011 per me sarà l'anno delle prime volte.. non ho mai brasato nulla (forse la carta di credito su Amazon, ma quello è un altro discorso).. quindi anche questo entrerà nella mia to do list.. il cioccolato?! è lui che mi incanta!

    RispondiElimina
  5. ecco, questo è quello che succede ad aprire in conteporanea 10 finestre, leggere 10 post e lasciare 10 messaggi.. ho scritto qui quello per il brasato di genny... che fighiura!
    ma riscriviamo il tuo, sorry!
    Auguri per i 2 anni, anche il mio tra poco soffierà el due candeline! credo che non ci sia modo più bello che con un dolce che senti profondamente, con una parte delle tue tradizioni!
    Ancora auguri!
    Ju

    RispondiElimina
  6. sembra buonissimo! auguri di blogcompleanno allora :)

    RispondiElimina
  7. Credo esistano infinite ricette!!

    buon blogmpleanno

    RispondiElimina
  8. Sono già due anni??? Ma auguri!!!

    RispondiElimina
  9. E' da un pezzo che non faccio più il bunet....mi hai fatto venire un'ideuzza!

    RispondiElimina
  10. Buon blog compleanno allora e buon 2011 anche! Visto che ci siamo.
    Bunet perfetto... Io l'avevo guarnito con i preziosi nocciolini di chivasso sotto tuo suggerimento!
    Un abbraccio cara!

    RispondiElimina
  11. auguriiiiiii! buon blogcompleanno in ritardo...io nn amo i budini per la loro consistenza, ma il tuo con quella foto è invitantissimo!!bacio

    RispondiElimina
  12. Auguri per il compli-blog allora, e poi tanti complimenti per questo splendido dolcetto, che ho avuto l'occasione di assaggiare solo una volta...fantastico!!! bacioni

    RispondiElimina
  13. Auguri per il blogcompleanno!
    Con questo bonet festiggi benone la speciale ricorrenza, don't worry.
    Di passaggio ti rubo un amaretto :)

    RispondiElimina
  14. ma tesoro tanti auguri!!!
    giadina bella, sai che poco tempo fa ho dovuto fare anche io il bunet e ti dirò che mi è piaciuto parecchio :)
    un abbraccio carissima, a presto!
    baci
    b

    RispondiElimina
  15. Buongiorno e grazie a tutti :)

    @Juls: tranquilla cara!ho subito pensato che stessi leggendo contemporaneamente il post di genny :) l'ho letto anche io ieri sera hehehe!

    @Cenerentola: ma il bunet non è un budino!anche io odio i budini perché sono "scivolosi" mentre il bunet è un dolce "ruvido" ;)

    RispondiElimina
  16. Due anni, diciamo poco! ;) Complimenti per il bloganniversario e per questo golosissimo bunet!
    Agnese

    RispondiElimina
  17. Blog di Cucina ed i cioccolatieri artigiani Fratelli Gardini ti invitano a partecipare al Contest “Cioccolato…che passione!”. C’è tempo ancora fino al 10 gennaio 2011!

    Clicca qui per maggiori info
    Aspettiamo la tua ricetta!

    RispondiElimina
  18. Adoro il bunet,ricetta deliziosa e augurissimi per il blogcompleanno!!!!!

    RispondiElimina
  19. Beh, io gli auguri te li faccio comunque! E complimenti per questo dolce, che rimane sempre uno dei miei preferiti

    RispondiElimina
  20. Buon blogcompleanno!!!! Il bunet è stabuonissimo, a me piace un sacco ma qui a Roma non lo conosce nessuno e quando ne parlo mi guardano tutti come un marziano, sich!

    RispondiElimina
  21. questo è proprio il periodo allora! lo postiamo tutti! d'altronde è talmente buono... tanti auguri fiordilatte!

    RispondiElimina
  22. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  23. In extremis, ma ci sono!
    Non potevo non passare a fare gli auguri per il suo secondo anno di blog alla mia foodblogger latitante preferita... ;)
    Un abbraccio stretto tesoro.

    RispondiElimina
  24. Intanto auguri! Vorrà dire che il prossimo ano sarà una festa in grande,per adesso va benissimo anche questo magnifico Bunet!

    Donatella

    RispondiElimina
  25. Felice secondo blog-compleanno e buon 2011!

    RispondiElimina
  26. auguri Giadina!!! Sono felice di questa follia dei blog che un giorno ci e' presa per caso a tutte, ci ha regalato un bellissimo mondo!
    Come stai? Come procede in quel di Milano?

    RispondiElimina
  27. Che meraviglia! Sai che l'ho sempre mangiato preparato dalla mia nonna e non ho ancora provato a farlo? timore reverenziale? me la segno, quando non ne potremo più di panettoni e cioccolatini tirerò fuori l'asso dalla manica! Un abbraccio e buon anno! Lucia

    RispondiElimina
  28. ti ho conosciuta giusto in tempo per gli auguri!

    RispondiElimina
  29. Buon blogcompleanno allora!!!
    Ho giusto degli amaretti che mi avanzano...mi cimenterò nella tua ricetta!

    Ciao
    La Ceci

    RispondiElimina
  30. Ciao, adoro il bonet, lo preparo spesso, ma la ricetta che uso è un po' diversa, ho anche una versione in cui gli albumi li monto a neve e li unisco per ultimi al composto, lo faceva così mia nonna. Tu hai mai provato? Proverò sicuramente anche la tua. Coplimenti per il blog, e auguri.
    Ciao Claudia.

    RispondiElimina
  31. Che bontà! Mi iscrivo subito al tuo blog!

    RispondiElimina
  32. ciao, passavo per invitarti a un gioco di scambio ricette! ti va di partecipare? ti aspetto qui http://zasusa.blogspot.com/2010/12/gioco-forum.html

    a presto

    RispondiElimina
  33. semplicemente uno dei dolci piu buoni al mondo!!! auguri per il blogcompleanno!!!

    RispondiElimina
  34. Io ho una vera A D O R A Z I O N E per il bunet...
    e Happy birthday per i felici 2 anni di blog :)

    RispondiElimina
  35. Io uso da sempre la ricetta di famiglia, lo faccio ad occhi chiusi da anni, le sodi son pero' differenti perche' prevedono piu' uova e meno latte rispetto alla tua... devo assolutamente provare questa tua versione e sara' una buona scusa per rifarlo.

    RispondiElimina
  36. Due anni e non dimostrarli! Tantissima auguri :-)

    Sono contenta che la mia versione sia di tuo gusto, per festeggiare ti offro una fetta virtuale della torta volo di farfalle!

    Un caro saluto

    RispondiElimina
  37. Complimenti al tuo blog, le tue ricette sono tutte buonissime e golose! per non parlare di questo dolce, sembra divino! sei molto brava ed è per questo che mi aggiungo ai tuoi sostenitori! complimenti di cuore! bacioni

    RispondiElimina
  38. Ma con che macchina fai le foto? E poi le ritocchi?
    Sono bellissime...

    RispondiElimina
  39. mamma mia quanti messaggi in arretrato cui rispondere :P


    @cavolina: queste le ho scattate ancora con una Nikon Coolpix 7600 mentre ora ho una Canon Powershot G11. Le sistemo se serve con PHotoscape, ma non che si possano fare grandi cose...magari se la foto è venuta troppo scura ecco :)

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)