domenica 29 maggio 2011

Aperitivo? Martini Spritz! - Museo Martini di Storia dell'Enologia

Ci passo davanti decisamente spesso ma non mi sono mai accorta della sua esistenza. Il Museo Martini nasce nel 1961 e io lo scopro solo ora grazie a un libricino sui musei della regione Piemonte. Megliotardichemai dice qualcuno :) Se siete appassionati di vino, enologia o anche solo del celebre alcolico beh vi consiglio di fermarmi a Pessione, frazione di Riva Presso Chieri (TO) e fare una visitina al museo (suonate il campanello se l'ingresso è chiuso!). Ci vorranno circa 45 minuti e l'ingresso è gratuito. Vi riepilogo brevemente e più per immagini cosa potrete trovare al suo interno e vi rimando al sito ufficiale per i dettagli:

Museo Martini di Storia dell’Enologia

SALA I: reperti in terracotta di epoca egizia
SALA II: la cantina romana e le sue attrezzature
SALA III: i banchetti, le idrie, le anfore vinarie e i crateri
SALA IV: i filtri per i vini aromatizzati
SALA V: gli attingitoi
SALA VI: coppe e bicchieri per il vino
SALA VII: vetri romani


Museo Martini di Storia dell’Enologia

SALA VIII-IX-X: i torchi
SALA XIV: il torchio da 11 metri del 1721
SALA XI: i carri


Museo Martini di Storia dell’Enologia

SALA XII: gli argenti e i servizi di cristallo


Museo Martini di Storia dell’Enologia

SALA XIII: le prime attrezzature di produzione della Martini & Rossi


Museo Martini di Storia dell’Enologia

SALA XV: bottiglie, cavatappi e curiosità



Per concludere vi lascio la "ricetta" di un aperitivo facilissimo! Non voglio assolutamente rubare il lavoro alla nostra barman preferita ma qui a casa i due ingredienti per farlo non mancano mai :-)

Martini Spritz


Martini spritz:
1/3 di martini rosso
2/3 di prosecco
ghiaccio
frutta per guarnire

Preparazione: unite il vino bianco e il martini rosso nei calici da vino. Aggiungete qualche cubetto di ghiaccio e guarnite con la frutta (fettina d'arancia d'inverno e ribes o pesca d'estate). Servite subito!


Buon aperitivo a tutti! 




Martini Spritz




10 commenti:

  1. ahahahah, martini forever...no martini no party...insomma come fa a non piacere il martini!?!
    grazie per la mention giada, mi sento onorata e sono ben felice di aver portato sulla strada dell'alcolismo (consapevole e senza eccessi) altre bloggers!
    brindo alla tua! =)

    RispondiElimina
  2. @gaia: beh, io adoro il rosso da sempre mentre il bianco...non riesco più a berlo (chissà perché...occhietti roteanti). Cmq io i tuoi post sui cocktail li adoro e me li gusto sempre molto volentieri! :)

    RispondiElimina
  3. Post interessante, carino e diverso (devo ricordarmi di dire ai miei "suoceri" del museo!). Come amo queste boccate d'aria fresca!
    Sentite un po' voi due avvinazzate quando è che ne preparate uno anche alla sottoscritta!? ;D
    Buona serata!

    RispondiElimina
  4. buono l'aperitivo e davvero interessante il museo! vale la pena una visita!:)

    RispondiElimina
  5. Complimenti! Veramente un ottimo reportage..sei riuscita a riportare a galla la magia di quel posto meraviglioso...poi il profumo che is respira in quelle sale è meraviglioso, mi fa impazzire...
    Ottima anche la ricetta...ti consiglio di assaggiarne la variante che hanno proposto a me quando sono andata a far visita e degustazione..le dosi sono identiche ma al posto del Martini Rosso si usa il Rosè...è meraviglioso, forse ancora meglio dell'originale...se lo provi fammi sapere cosa ne pensi!!

    A presto,
    Silvia

    RispondiElimina
  6. che bel post e che bel posto! passami il gioco di parole!!! ;) il martini spritz è sempre gradito!

    RispondiElimina
  7. Cin e grazie per il fresco aperitivo
    Un abbraccio e buona settimana
    fra

    RispondiElimina
  8. evvai di spritz! non l'ho mai fatto ma lo gusto molto volentieri tutte le volte che vado in veneto ;)

    RispondiElimina
  9. Bello!! aundo prima o poi riuscirò a vedere il Piemonte (pensa che non ci sono ancora mai stata!!) potrei andare a fare un giretto a questo museo. Mi piacciono queste cose un po' particolari

    RispondiElimina
  10. Bellissimo post !! NOn conoscevo questo museo, lo spritz si !

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)