domenica 10 luglio 2011

Di treni, progetti e cene - Torino è casa mia [Cit.]

Durante la settimana appena trascorsa ho provato l'ebrezza del pendolarismo. Mi sono svegliata ogni giorno alle sette per prendere il treno Frecciarossa che ogni mattina porta centinaia di persone da Torino a Milano. Molti pendolari, me compresa, spesso sono costretti a sedersi sui gradini/viaggiare in piedi/accamparsi per terra per la modica cifra di 295 euro al mese. Tutto questo grazie alla nostra amata Trenitalia. Ok ok, la smetto...polemica mode off. Parliamo d'altro. 

Io lavoro e vivo a Milano da ormai un anno ma non riesco ancora a percepirla come "casa mia" a differenza di quel che accade con Torino. Ci lavoro, mi diverto, ci faccio shopping ma al weekend sento il bisogno viscerale di tornare in Piemonte. Da luglio dell'anno scorso ho saltato solo 3 weekend, che brava eh?? Visto che molto probabilmente il mio futuro lavorativo sarà a Milano - sorvoliamo sull'esatta ubicazione causa contratto in scadenza - o convinco il fidanzato ad apprezzare la metropoli (via, almeno la campagna lombarda) o mi toccherà far su e giù finché non proverà pietà per me :)

Beh durante questa settimana di prova che intitolerei "Vediamo se Giada ce la fa o crolla dopo il primo giorno" la parte più carina arrivava alla sera con la domanda "Dove andiamo a cena?". Si perché abbiamo alloggiato in albergo essendo io della provincia di Torino e sprovvista di dimora in città :) Tutto questo sproloquio per segnalarvi un paio di posti che mi hanno a dir poco entusiasmata!

Pronti?

M** Bun - Torino

1) M** Bun - il primo slow fast food. Un posto semplicemente geniale. Materie prime di ottima qualità: pane vero, carne saporita, delle patate fritte a dir poco commoventi tanto eran buone! Non fatevi spaventare dalla coda che arriva fino alla strada perché il servizio mi è parso veloce e attento. Non credo che un piemontese con un po' di cognisiun (tradotto, senno) metterà mai più piede da Mc Donald's. Ah, e i prezzi sono onestissimi considerando l'abbondanza dei menù proposti. 

2) Soup&Go - è stato amore a prima zuppa. Segnalato anche lui sulla ormai mitica guida "I 150 di Torino" insieme al M** Bun e a tanti altri posti interessanti. Tre zuppe che variano ogni giorno, insalate e insalatone, torte salate e dolci vari. Noi ci siamo spazzolati 2 zuppe pomodoro, citronella e cocco che ad una prima lettura sa di abbinamento azzardato e invece è ottima più un' insalata gigante. Si mangia sano, equilibrato e si esce sazi. Ah, se siete fortunelli e lavorate a Torino fanno anche la consegna in ufficio!    

3) Gelateria Romana - In principio fu Grom, poi arrivò Rivareno e infine Fiordilatte scoprì la Gelateria Romana. Io sono stata nel punto vendita di C.so Inghilterra a Torino e fin'ora non avevo mai assaggiato  un gelato così buono: sa davvero di panna e latte. Gusti top: Mascarpone con caffè espresso e Biscotto della Nonna che presto cercherò di replicare qui a casa :) E se vi piace la panna sappiate che la montano loro con il KA!


Alle prossime segnalazioni :)



15 commenti:

  1. Come ti capisco io ho rischiato qualche anno fa di dovermi trasferire da Torino a Milano...terribile non si avvicinano nemmeno lontanamente alla nostra città la qualità di vita da noi è decisamente superiore! Hai tutta lam mia solidarietà di torinese:-)

    RispondiElimina
  2. @Alexli: sei come il mio fidanzato! alla sola idea di lasciare il piemonte per Milano si sente male :) se proprio dovrò trasferirmi definitivamente punto sulla campagna. In centro città è comodo solo per il lavoro ma per il resto non mi fa impazzire!

    RispondiElimina
  3. Ti capisco, e te lo dice una che di trasferimenti se ne intende e cerca di tornare nella sua amata Roma ogni volta che sia possibile ;-)

    Grazie delle segnalazioni, mia sorella dovrà venire a Torino per qualche giorno per lavoro e le rigiro il tuo post :-)

    RispondiElimina
  4. Pensa che per me è l'opposto, non riesco più a sentire Genova come casa =) infatti da sei mesi domani è la prima volta che torno =D mi ero già guardata i siti su facebook ma le tue guide culinarie cittadine sono sempre gradite =)

    RispondiElimina
  5. spostarsi è sempre difficile ma ame piacciono sia Milano che Torino, segno gli indirizzi per viaggetti futuri, grazie!

    RispondiElimina
  6. Ummmm il m** bun...quando lo conosci diventa una droga, ora che sono due, uno in città e uno a Rivoli...che meraviglia, ti segnalo anche la Fattoria a S. Gillio...il gelato è ottimo sei a due passi da Torino in un posto magnifico in compagnia di asini, conigli, galline e caprette.
    :o)

    RispondiElimina
  7. Ma sai che pur vivendo a Torino non sono mai stata alla Gelateria Romana??? Ma adesso che l'hai consigliata il prossimo gelato me lo prendo lì!!! :D

    RispondiElimina
  8. ottimi consigli, tutti meritano una visita, sono tutti locali molto interessanti! grazie per la segnalazione!

    RispondiElimina
  9. milano...la mia dolce milano! ecco se proprio convinci il tuo lui a venire a milano ti sconsiglio la campagna circostante per pochi semplici motivi: i trasporti, le zanzare, la scomodità di raggiungere la cità in qualsiasi orario con la macchina.
    se proprio proprio resti nei dintorni ti conviene restare in minicittà brutte quanto vuoi ma almeno servite!questo è il brutto di milano, poi il resto sono pregi!!!
    scherzi a parte, io parlo ovviamente per abitudine e come tu fatichi a staccarti dal tuo piemonte io ho faticato non poco ad allontanarmi dalla mia città e arrivare in uno sperduto paesello brianzolo mi ha tramortita e il pendolarismo mi ha fatto dedistere dal continuare a vivere fuori per lavorare in città!

    grazie comunque per le dritte torinesi, me le sono segnate per quando ricapiterò lì a breve in agosto, sperando che qualcosa di aperto ci sia!

    RispondiElimina
  10. Un po' capisco il tuo fidanzato. Certo a prima vista l'interland milanese non fa venire voglia di prenderci casa...poi magari a viverci non è così male. Ma so quanto sia devastante il pendolarismo, una enorme perdita di tempo/soldi/energie.
    Grazie delle dritte, se passo da torino non mancherò di seguire le tue indicazioni.

    RispondiElimina
  11. grazie a tutti per la comprensione XD io vorrei lavorare a Milano città e vivere in campagna da me in Piemonte, non si può eh? :P

    @gaia: nuuuu non dirmi così! io pensavo alla campagna circostante sulle linee ferroviarie :) che si Magenta, Rho, Busto Arsizio, Legnano, ecc.... non proprio campagna sperduta!

    RispondiElimina
  12. Acabo de conocer tu blog y tienes unas recetas esquisitas asi que me quedo de seguidora, agradecerte por compartirlas con nosotros y te invito a que seas seguidora de mi blog si te gusta su contenido, un besin y hasta pronto!!

    RispondiElimina
  13. condivido il "in principio fu Grom e poi fu Rivareno" mi tocchera' tornare a Torino per questa gelateria Romana..
    Torino, che bella! Ti capisco, pendolerei anch'io... come pendolerei da Firenze a Roma onestamente...

    Un abbraccione!

    RispondiElimina
  14. ciao! io sono una siciliana che traslocherebbe, se potesse, subito a Torino, è una città che amo, ho vissuto lì per 8 anni e almeno una volta l'annovi trascorro almeno 10 giorni se non di più. Un ristorante che ti consiglio è il Consorzio, ne ho pure scritto sul mio blog, ogni volta che torno non mi delude mai...domani proverò a fare le pesche ripiene da te postate che adoro, grazie!!
    un caro saluto
    elisa

    RispondiElimina
  15. @elisa: eh il Consorzio riceve sempre ottime recensioni se non sbaglio :) spero che le pesche siano venute bene!

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)