sabato 26 novembre 2011

Di olio extravergine, vini e salumi

Evento blogger - I salumi del Frantoio



Giovedì scorso ho partecipato insieme a Cecilia di SOS Torta ad una sorta di degustazione di olii extravergine, vini e salumi organizzata dal Frantoio Gentileschi per il lancio del loro nuovo brand I Salumi del Frantoio. Siamo stati ospiti di un'impeccabile e preparato Gino Celletti e del suo ristorante Frantoi Celletti Blu, in via Ascanio Sforza 47, a Milano. 

Si è trattato di un'occasione per scoprire i salumi dell'azienda, che contengono meno grassi animali e una percentuale di olio extravergine, ma soprattutto per imparare qualcosa in più sull'olio in sé, sul significato di monocultivar, e sulle differenze organolettiche dei diversi olii. Sapevate che esistono 1628 varietà di olivi, le "cultivar" di cui ben 638 solo in Italia? Gino Celletti ci ha guidati nell'assaggio, ci ha spiegato come scaldare il bicchiere, come usare prima l'olfatto e poi il gusto, che l'olio "quello buono" è piccante, deve esserlo, che gli oli si distinguono principalmente in dolci e amari.

Evento blogger - I salumi del Frantoio

La serata è iniziata con "L'olio giocando", un assaggio di due cultivar abbinate a due mousse di salumi:
  • Tonda Iblea, un olio dolce dal sapore di pomodoro, in abbinamento ad una Mousse di Cotto Rustico e Ricotta
  • Coratina, un olio amaro dal sapore erbaceo, in abbinamento ad una Mousse di Mortadella al Pepe Nero
Si sono susseguite altre portate in cui abbiamo assaggiato altre monocultivar come l'Ortice (Campania), la Frantoio (Toscana) e la Bosana (Sardegna). Io sono rimasta piacevolmente colpita da un Gelato al Limone con monocultivar Bosana. Mai più credevo che l'olio sul gelato potesse star bene. 
La serata si è conclusa con i consigli sulla fotografia di Silvia Luppi.


Evento blogger - I salumi del Frantoio
Io e Cecilia in fase "riscaldamento del bicchierino" :-)

7 commenti:

  1. Che bella esperienza! Peccato che dalle mie parti non facciano mai nulla di simile ! Buona domenica ;-)

    RispondiElimina
  2. dovevo venire, poi ho paccato per problemi.... mannaggia non ci siam viste!
    baci baci baci!

    RispondiElimina
  3. Siete carinissime "in fase riscaldamento del bicchierino" ! :)
    Da buona Toscana, la degustazione di olii extravergine sarebbe piaciuta moltissimo anche a me. Lo scorso weekend sono scesa a Firenze e mi sono riportata in Svizzera ben 7 litri di quello che noi chiamiamo "olio novo". Non ne potevo più dell'olio insipido che si trova da queste parti!
    Un bacio tesora!

    RispondiElimina
  4. Ciao! Mi sono dimenticata di dirti che mi sono permessa di pubblicare la tua foto con Cecilia sul mio post, linkando ai vostri blog. Se la cosa ti disturbasse, fammi sapere e la toglo subito. Buona settimana.

    RispondiElimina
  5. @Deborah: eh lo so, gli eventi più carini li fanno a Milano... ;)

    @Babs: tirapacchiiiiiiiiiiiii <3

    @Caro: sai che mi sono scoperta assa ignorante in fatto di olii? è stata un serata utilissima! :)

    @nuts about food: oh nessun problema :D

    RispondiElimina
  6. "riscaldamento del bicchierino" : provato domenica a un'altra degustazione ... olio buonissimo, ma esperienza un po' troppo "untuosa" per i miei gusti :P

    RispondiElimina
  7. queste sì che sono serata memorabili! Complimneti per il tuo blog, è davvero interessante! lo aggiungo alla mia lista! Mi sono anche iscritta x ricevere gli aggiornamenti ;)passa da me se vuoi ;)
    Laura

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)