domenica 20 novembre 2011

Miele di melograno

L'idea iniziale era quella di una confettura: mi hanno ispirato i post sul melograno dei blog Semi di PapaveroFarina, Lievito e Fantasia. Ho così spremuto tutti i melograni che avevo, ne ho raccolto il succo e l'ho messo sul fuoco. Tutte le ricette dicono che la confettura è pronta quando "cambia consistenza". Ecco, giusto, ma nel mio caso è successo qualcosa di diverso... la confettura è rimasta troppo liquida ma io fiduciosa l'ho invasata lo stesso ritrovandomi il giorno dopo per le mani una sorta di miele che sa di melograno. Cosa è successo??? Molto probabilmente ciò è dovuto al fatto che ho filtrato il succo e l'ho lasciato sedimentare in una brocca per un paio d'ore. Ho utilizzato solo la parte liquida e limpida lasciando ogni traccia di polpa o residuo sul fondo. Se non l'avessi fatto sedimentare così a lungo forse avrei ottenuto la classica confettura. 


Miele di Melograno - esperimenti domenicali




Ingredienti:
melograni
zucchero semolato

Preparazione: tagliate a metà i melograni e spremeteli con lo spremiagrumi. Raccoglietene il succo e lasciatelo depositare in una brocca per un paio d'ore. Prelevate il succo filtrato aiutandovi con un mestolo e cercando di non smuovere il fondo sedimentato. Unite al succo metà peso di zucchero (es. 100 g di zucchero per 200 g di succo di melograno) e mettere sul fuoco a fiamma bassa. Portate a bollore a fate bollire finché non si sarà ridotto. Io ho impiegato circa 20/25 minuti per 200 g di succo. Invasate, riponete in frigorifero e il giorno dopo potrete ammirare la consistenza del miele. Se è troppo liquido non l'avete cotto abbastanza.


Miele di Melograno - esperimenti domenicali


Come utilizzarlo? Beh in abbinamento con i formaggi ma non escludo qualche possibile uso anche nei dolci :-)



12 commenti:

  1. Quando vedo queste delizie benedico i miei melograni, tanti, succosi, preziosi e buonissimi!!
    In sostanza è un caramello al melograno...o no?!!
    Domani spremo, vediamo quante quintalate riesco a produrne!

    salutissimi,Fabi

    RispondiElimina
  2. sai Fabiana che non saprei definirlo? siamo ai livelli di un dulce de leche fatto con il succo di melograno :)

    RispondiElimina
  3. WOW che bontà dev'essere il miele di melograno! Non lo conoscevo...ma basta vederlo per innamorarsene! :-)

    RispondiElimina
  4. Estasiata da questa fluida, dolce e ammirevole ricetta. Le foto fanno un contrappunto di tutto rispetto :)

    Buona serata

    RispondiElimina
  5. ...una meraviglia...mi venissero così tutti gli errori che faccio ;)

    RispondiElimina
  6. Complimenti, proverò subito a farlo, il mio bimbo va pazzo per il melograno!
    ...ma tu quanti ne hai spremuti per avere 200 ml di succo? Certo dipende dai frutti, ma solo per avere un'idea...

    RispondiElimina
  7. grazie a tutte :)

    @maribok: eh io in realtà ne ho spremute moltissime fino ad ottenere mezzo litro di succo... erano di dimensioni così diverse che non saprei dirti mi spiace!

    RispondiElimina
  8. ma che meraviglia!!!! vorrei averne già un barattolino pronto in dispensa.
    la proverò!!

    RispondiElimina
  9. che idea fantastica (: deve avere un profumo ottimo!

    RispondiElimina
  10. Ciao Giada, bello questo "miele"...un colore stupendo. Molto più originale di una confettura. Mi ha fatto piacere conoscerti di persona ieri e mi sto facendo un bel giro sul tuo blog. Ho ancora i wurstel sullo stomaco ;o)

    RispondiElimina
  11. forse è tardi per aggiungere un commento ma anch'io, avendo moltissimi melograni a disposizione, un paio di anni fa ho deciso di provare a farne una gelatina. Ho utilizzato anche la pectina, questo per ridurre i tempi di lavorazione e per cercare di non modificare troppo il sapore del frutto. Ho invasato a caldo in barattoli medi e, nel tempo, ho usato la gelatina per ricoprire la frutta delle crostate (dopo averla fatta sciogliere un po' a bagnomaria) o spalmandola (abbondantemente!!!) su pane integrale e burro. Ah, dimenticavo: invece di spremere i mezzi melograni, li ho sgranati e passati alla centrifuga. Ciao e..... buon appetito!!!!! Giulia

    RispondiElimina
  12. Buongiorno a tutti,
    una mia amica mi ha passato quest'altra ricetta per fare il miele di melograno.

    RICETTA:
    Sgranate bene i melograni.
    Centrifugateli e fate riposare per 24 ore fuori dal frigo.
    Ogni litro di succo aggiungete 2,4 kg di zucchero.
    Bollite per 20 minuti e versate bollente nei vasi di vetro(come per la marmellata).

    LA MIA AMICA FRANCESCA MI CONFERMA CHE SONO GARANTITE LE PROPRIETà MUCOLITICHE PER TOSSE E CATARRO

    Ciao

    Anna

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)