venerdì 15 giugno 2012

Cena in Bianco Torino 2012 - Latte in piedi

Un dolce tutto bianco per una cena speciale che si terrà quest'estate a Torino. La data è segreta, la location esatta pure. Ma di cosa si tratta? In estrema sintesi dovete iscrivervi all'indirizzo cenainbiancotorino@gmail.com, attendere che vi venga comunicata la data (ve lo diranno il giorno prima) e il giorno stesso presentarvi al luogo d'appuntamento abbigliati di bianco, armati di cesto da pic nic, tovaglia e stoviglie bianche, tavolino e sedie pieghevoli. Porterete qualcosa cucinato da voi, un dolce e del vino. Cenerete e ve ne andrete senza lasciare la minima traccia. 

White - In my Garden


Oggi in giro per la rete troverete tantissime ricette in bianco da cui trarre spunto pubblicate dai foodblogger che hanno deciso di aderire o semplicemente sostenere e pubblicizzare la Cena in Bianco di Torino. L'idea dei post in bianco è nata da Maricler del blog TheChefIsOnTheTable che ci ha richiamati tutti all'appello qualche giorno fa.


Latte in Piedi



LATTE IN PIEDI 
(tratta da Francesca Q.)

Ingredienti per 4:
400 ml di latte fresco intero
100 ml di panna fresca
45 g di zucchero
1 cucchiaino di agar agar* 

Preparazione:

  • preparate il caramello facendo sciogliere 3 cucchiai di zucchero con uno e mezzo d'acqua. Quando si sarà sciolto e imbiondito suddividetelo in quattro stampi di metallo da budino. 
  • unite il latte, la panna e lo zucchero e mettetene da parte una tazzina che vi servirà per sciogliere l'agar. Portate a bollore.  
  • sciogliete l'agar nella tazzina di composto messo da parte e quando inizia a bollire unitelo. Fate bollire per un minuto circa.
  • Versate negli stampini, fate raffreddare e riponete in frigorifero. 
* io ho usato i misurini per cups americani

Ricette




Per rimanere aggiornati sull'evento vi rimando a:

Chi ci sarà? Io sto facendo opera di convincimento con P.

lunedì 11 giugno 2012

Cheesecake alla robiola e fragole

Dopo diversi tentativi di riproduzione della cheesecake perfetta credo di aver trovato il giusto compromesso. Si tratta di un dolce alla robiola trovato su di un numero recente di Donna Moderna (perdonatemi, non ricordo esattamente quale perché ho strappato la pagina) al quale ho apportato un paio di modifiche. Le fragole e le gocce di cioccolato sono del tutto opzionali: potete sostituire le prime con altra frutta a piacere ed omettere le seconde.

Cheesecake alla robiola e fragole

Ingredienti:
(per uno stampo da plumcake 
o per 6/8 monoporzioni)
1 uovo grande
50 g di zucchero a velo
300 g di robiola
100 g di ricotta
150 g di fragole
1 cucchiaino da tè di estratto di vaniglia
20 g di burro fuso
8 biscotti*
2 cucchiai di gocce di cioccolato fondente

* io ho usato i Molinetti della Mulino Bianco che ricordano parecchio i Digestive ma sono un po' meno pesanti. 

Preparazione
  1. Montate a neve ferma il bianco dell'uovo e mettete da parte.
  2. Montate il tuorlo con lo zucchero sino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
  3. Aggiungete la robiola e la ricotta continuando a lavorare con le fruste.
  4. Incorporata con una spatola l'albume montato a neve. Riponete la crema in frigorifero nel frattempo.
  5. Pulite le fragole e tagliatele a dadini piccoli. Unitele alla crema di formaggio insieme ad un cucchiaio di gocce di cioccolato fondente.
  6. Tritate i biscotti, mescolateli con il burro fuso e unite il rimanente cucchiaio di gocce di cioccolato.
  7. Foderate uno stampo da plumcake con carta da forno, oppure utilizzate degli stampi monoporzione di silicone, distribuite sul fondo i biscotti tritati e versate il composto di formaggio e fragole. 
  8. Cuocete nel forno caldo a 160°C per circa 30-40 minuti (a seconda che abbiate scelto le monoporzioni o lo stampo da plumcake). Sfornate e lasciate raffreddare. Riponete in frigorifero per almeno 2 ore e poi servite.


Cheesecake alla robiola e fragole




lunedì 4 giugno 2012

Aceto alle rose

Oggi un post super veloce per condividere con voi una meravigliosa scoperta: l'aceto alle rose. Non pensavo davvero sarebbe risultato così profumato! Forse è tardi, le mie rose stanno già sfiorendo ma voi segnatevelo per il prossimo anno. Questa è quel genere di preparazione che mi entusiasma: primo perché è a base di fiori secondo perché ha qual non so che di romantico che la rende piuttosto frivola e femminile ;-)


Aceto alle rose




Ingredienti:
450 ml circa di aceto bianco di vino
i petali di tre rose circa (io una rossa e due rosa)

Preparazione: staccate i petali di rosa, eliminate la parte finale gialla  e puliteli delicatamente con della carta da cucina inumidita. Assicuratevi che non siano state trattate con antiparassitari. Mettete i petali di rosa in un vaso a chiusura ermetica da 500 ml di capienza e copriteli con l'aceto. Lasciate riposare per 15 giorni. Filtrate e imbottigliate.


Aceto alle rose


Altre idee simili: