lunedì 9 luglio 2012

La macchina del pane: finalmente mia!

Pane in cassetta
Pane in cassetta


Ce l'ho fatta. Dopo quattro anni di spignattamenti anche io possiedo finalmente la macchina del pane. Non l'ho mai acquistata per questioni di ingombro ma questa volta complice il mio imminente compleanno [sigh, 27!!] la Moulinex Home Bread Baguett è mia! E no, nel caso ve lo stiate chiedendo, la Moulinex non mi ha né pagata né regalato l'oggetto in questione :-) Avevo due possibili scelte: questa oppure una della Kenwood. Ho scelto la prima per via delle recensioni molto positive lette nel web e devo ammettere che non è male. Certo, ha i suoi limiti ma il pane che si sforna con questo gioiellino è sicuramente più buono e sano di quello comprato a casaccio o confezionato che si trova al super. Noi ce ne siamo già innamorati e prevediamo settimanali sessioni di panificazione. E poi è comodissima e scalda decisamente meno del forno!

Vi lascio le prime due ricette testate che ci hanno davvero soddisfatto:


Pane in cassetta
Pane bianco in cassetta


Ingredienti: 400 ml di acqua tiepida | 2 cucchiaini di sale | 1 cucchiaio di zucchero | 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva | 700 g di farina 00 | 13 g di lievito di birra fresco


Procedimento: inserite tutti gli ingredienti nella macchina nell'ordine indicato, selezionale il programma n° 2, il peso del pane e la doratura desiderata. Premete il tasto on/off. Alla fine del programma (dopo circa 3 ore e mezza), spegnete la macchina, estraete il recipiente e sfornate il pane.












Baguette Baguette



Ingredienti: 170 ml di acqua tiepida | 1 cucchiaino di sale | 2 cucchiaini di zucchero | 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva | 280 g di farina 00 | 9 g di lievito di birra fresco


Procedimento:  inserite tutti gli ingredienti nella macchina nell'ordine indicato, selezionale il programma n° 9 e la doratura desiderata. Premete il tasto on/off. Inizierà la fase impasto (26 minuti) e quella di lievitazione (55 minuti). Poi la macchina emetterà un suono e potrete procedere a lavorare la pasta per formare le baguette. Vi consiglio la visione del seguente video. Una volta formate non vi resta che "infornare", premere on/off e attendere circa 50 minuti. 











Adesso non mi resta che sbizzarrirmi :-) Se avete link utili o ricette da consigliarmi fatevi avanti! E giuro che non vi ammorberò con le ricette per la macchina del pane visto che qualcuno mi ha già sgridata di aver postato troppe ricette con il Bimby :-) 





mercoledì 4 luglio 2012

Un weekend dietro casa: le Langhe

Finalmente, dopo quasi due mesi, trovo il tempo per lasciare qui qualche appunto sul weekend trascorso nelle  Langhe a maggio. Avevamo bisogno di staccare la spina e senza andare troppo lontano ci siamo riusciti alla grande :-) Abbiamo fatto un tour più o meno circolare scorrazzando per la Langa del Barolo il primo giorno e quella del Barbaresco il secondo. Vi lascio qualche link e suggerimento nel caso vi venisse voglia di andar per Langa. 

Weekend nelle Langhe



Langa del Barolo:

  • Castello di Grinzane Cavour - al suo interno troverete il Museo Etnografico e imparerete tante chicche sul territorio e sui suoi prodotti. Lo sapevate voi che Giovenale credeva che il tartufo nascesse da un fulmine lanciato sulla terra da Giove? O perché le Langhe si chiamano proprio così?
  • Castello di Serralunga d'Alba - ha riaperto il 25 aprile e le visite guidate e gratuite sono gestite dall'associazione Amici di Serralunga. Lo trovate aperto fino al 30 luglio, e ricordo che l'associazione stava cercando di raccogliere fondi per poter prorogare la data di chiusura.
  • sosta gourmet nel Ristorante Trattoria della Posta scovato sulla guida I Cento50 di Torino ed. 2011 e anche 2012 Si tratta di un luogo quasi storico, gestito da ben quattro generazioni che gli autori definiscono "la cucina di Langa allo stato puro". Ed è proprio quel che troverete: cucina langarola senza fronzoli ma impeccabile. In due si spendono un centinaio di euro.
  • Monforte d'Alba - piccola sosta per godere del panorama e per ammirare l'anfiteatro naturale del centro storico. Come vi dicevo in questo post, Monforte mi sta particolarmente a cuore...
  • Barolo - breve passeggiata anche qui. Devo ammettere che non è tra i paesi di Langa che preferisco.
  • La Morra - qui c'è un belvedere stupendo e il monumento al Vignaiolo
  • Verduno - sosta per ammirare il belvedere, il più bello per me! Avrei voluto prenotare una visita all'azienda Burlotto ma mi sono svegliata troppo tardi. Ho assaggiato il loro vino rosato Elatis al LentiLab e ora vorrei farne scorta ;-)
  • Notte passata all'Angolo di Rosina a Novello dove troverete una magnifica accoglienza da parte dei proprietari e finalmente una colazione casalinga degna di questo nome: crostate, marmellate, lardo e formaggio. Poche cose ma tutte di qualità. 

Weekend nelle Langhe



Langa del Barbaresco:
  • Azienda Moccagatta, Strada Rabajà 46 - 12050 Barbaresco (CN). Segnatevi questo indirizzo. Noi ci siamo follemente innamorati del loro Barbaresco Bric Balin' 2005. Ho scritto una mail e il signor Sergio Minuto, che gestisce insieme al fratello Franco l'azienda, mi ha risposto subito confermandomi la visita. Abbiamo assaggiato il Bric Balin' 2005 e 2008 e portato a casa il nostro agognato bottino.

  • Neive - uno dei borghi più belli d'Italia. Peccato per il brutto tempo ma vi assicuro che questo piccolo paesello è magnifico.

  • pranzo alla Enoteca con cucina Degusto, un posticino carino ed informale. A disposizione dei clienti ci sono numerosi libri e guide...sui vini ovviamente :-) 

Weekend nelle Langhe