lunedì 21 gennaio 2013

La mia prima Challah

Dovete sapere che nel mese di dicembre mi sono ritrovata a casa in ferie forzate. Si trattava di consumare cinque giorni obbligatoriamente entro fine anno ed eccomi servite le vacanze natalizie non previste. Ovviamente si è trattato di un'intesa settimana fatta di ricette nuove, biscotti e panificazione e chi mi segue su Instagram se ne sarà accorto. Era tanto tempo che mio padre voleva provare ad impastare con la planetaria e così l'ho accontentato: ci siamo dedicati a del pane di segale e a questa meravigliosa challah la cui ricetta originale è di Labna. Questo è proprio il genere di pane che piace a me: ricorda il pan brioche ma è decisamente più neutro, si mantiene morbido per un paio di giorni e basta riscaldarlo per farlo tornare come nuovo ;-) ma soprattutto è facilissimo da preparare anche per chi, come me, non ha tanta dimestichezza con i lievitati in genere. 

Challah

Ingredienti:
200 ml di acqua tiepida
12 g di lievito fresco di birra
1/2 cucchiaino abbondante di zucchero
50 g di zucchero
50 ml di olio extravergine di oliva
1/2 cucchiaio di sale
1/2 uovo leggermente sbattuto
500 g di farina 00
1/2 dell'uovo avanzato per spennellare
semi di sesamo o di papavero per decorare


Preparazione:
  1. Sciogliete in una ciotola capiente (io ho usato direttamente quella dell'impastatrice) il lievito con l’acqua tiepida e il primo cucchiaino di zucchero. Fate riposare un paio di minuti.
  2. Aggiungete nella ciotola gli altri 50 g di zucchero, l’olio, il sale e l'uovo sbattuto, dunque amalgamate il tutto.
  3. Aggiungete la farina ma poco per volta.
  4. Quando l’impasto diventa compatto e non si attacca più alle mani (se usate l'impastatrice noterete che si stacca dalle pareti) lavoratelo bene su un piano infarinato per una decina di minuti.
  5. Trasferitelo in una ciotola leggermente unta e fatelo lievitare per un’ora coperto da un panno umido, almeno finché non raddoppia.
  6. Una volta che l’impasto è lievitato formate una treccia, disponetela su di una teglia ricoperta di carta forno e lasciate lievitare per un'altra mezzora nel forno spento.
  7. Prima di infornare spennellate la challah con l'uovo avanzato e cospargetela di semi di sesamo o papavero. Infornate in forno già caldo a 200 °C.
  8. Fate cuocere la challah a 200 °C per dieci minuti, poi abbassate a 180 °C e fate cuocere per altri 20 minuti. Il tempo di cottura è di circa 25/30 minuti. 


Challah


14 commenti:

  1. Ammazza che spettacolo che ti è venuta!
    Troppo bella!

    RispondiElimina
  2. Davvero bella! La forma è spettacolare, poi se si tratta di un simil pan brioche.. mi immagino la bontà! Che soddisfazione è fare il pane in casa??:)
    Ciao!

    RispondiElimina
  3. guarda che poi ne diventi dipendente come è successo a me!

    RispondiElimina
  4. E' lei!!! Meraviglia!
    Ora devo aggiungerti alla lunga lista delle vittime della challah-mania :)
    Un abbraccio
    Jasmine

    RispondiElimina
  5. @Gaia ecco, gaia è un'altra delle vittime... :) vi ho contagiate tutte!

    RispondiElimina
  6. bellissima! chissà che delizia
    un caro abbraccio
    sabrina
    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
  7. se la tua prima è venuta così hai un gran futuro con i lievitati!!! meravigliosa! è la prima volta che sento parlare della challah mi documenterò!! :) grandeee!

    RispondiElimina
  8. è venuta bellissima... io la adoro! pensa che l'ho fatta entrare di prepotenza tra gli antipasti del pranzo di Natale, da accompagnare a mousse e patè!

    RispondiElimina
  9. Mamma che voglia...ti è venuta benissimo, complimenti! :)

    RispondiElimina
  10. Adoro questo simil-pan brioches. E ad occhio direi che il tuo è perfetto!

    RispondiElimina
  11. questa treccia ha un aspetto sofficissimo! bella davvero...
    ciao :-)
    ficoeuva

    RispondiElimina
  12. Davvero uno spettacolo questa treccia! Mi viene voglia di replicar la subito. Intanto ti aspetto sul mio blog per qualche consiglio o un commento prezioso. A presto!

    RispondiElimina
  13. @tutti grazie per esser passati di qui! provatela la Challah di Labna perché è davvero facile da fare e il risultato spettacolare :)

    RispondiElimina
  14. Ha un aspetto ottimo! Poco fa stavo prendendo un cappuccino in un caffe', sarebbe stata perfetta... Hai speso bene i cinque giorni di ferie forzate! Ciao

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)