lunedì 11 febbraio 2013

Le frittelle di Carnevale di Nonna Lina, il remake


Frittelle di Nonna Lina, il remake


Ve le ricordate le frittelline di Carnevale di Nonna Lina? Beh, magari no dal momento che sono passati quattro anni da quella pubblicazione (4 anni??!!??) ma manca poco al Carnevale e mia nonna puntuale come un orologio svizzero inizia a friggere! Questa volte le ri-posto perché ho scoperto che lei possiede un paio di varianti della suddetta ricetta e che la più buona è quella che vi presento oggi. La differenza principale sta nel fatto che non si usa più l'olio di semi di arachide nell'impasto ma burro: rimangono decisamente più croccanti fuori.



Ingredienti:
150 g di zucchero 
5 uova*
100 g di burro
2 bicchieri di latte
1 bicchierino di grappa
scorza grattugiata di un limone
un pizzico di sale
un cucchiaio di estratto di vaniglia
50 g di uvetta**
1 bustina di lievito per dolci
600 g di farina

*   se dimezzate le dosi utilizzate 3 uova piccole
** facoltativa

Procedimento:

  1. Sbattete le uova con lo zucchero; 
  2. aggiungete il burro fuso freddo, il latte, la grappa, la scorza grattugiata, il sale e l'estratto di vaniglia e mescolate ancora. 
  3. Aggiungete poi la farina e il lievito precedentemente setacciati poco per volta. 
  4. Infine incorporate l'uvetta. Se la possedete potete usare la planetaria o il bimby per impastare.
  5. Procedete poi alla frittura. Aiutandovi con due cucchiai, prelevate un po' di impasto (circa mezzo cucchiaio scarso) e lasciatelo cadere nell'olio caldo (di arachide). Aiutatevi con l'altro cucchiaio a farlo scendere. Friggete per alcuni minuti rigirando le palline che si formeranno. Fate attenzione che l'olio non superi il punto di fumo: se così fosse aggiungete dell'altro olio per abbassare la temperatura. 



Frittelle di Nonna Lina, il remake





12 commenti:

  1. Golosissime!
    W il carnevale e buon martedì grasso :)
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice! Buon martedì grasso anche a te :-)

      Elimina
  2. che belle! e chissà che buone *_* menomale che mia nonna non le fa, se no prenderei dieci chili al giorno sotto carnevale XD mi aggiungo ai tuoi lettori, mi piacciono un sacco le tue ricette e il tuo blog :)
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti sono una bomba calorica... :-)

      Elimina
  3. Ecco se ne potessi mangiare un paio sarei proprio felice, mi allieterebbero il pomeriggio lavorativo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dieta? Purtroppo le frittele non aiutano! :-)

      Elimina
  4. belline belline così tonde! non le ho mai provate perché a Firenze le facciamo col riso, le tengo presenti per una festa perché si presentano benissimo anche come finger dolcino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessanti le frittelle al riso! Ho visto la ricetta e mi sembra magnifica, semplice e con pochi ingredienti :-)

      Elimina
    2. sono un classico che a Firenze si fa per Carnevale e per San Giuseppe, sono morbide come il ripieno dei budini di riso, io non amo il riso ma quelle le adoro =) Me ne restano da friggere una vagonata in frigo però... coraggio =)

      Elimina
  5. Ciao...solo per informati che oggi è partito il mio nuovo contest...ricco premio in palio, un viaggio!
    Ti aspetto, se ti va!
    http://squisitocooking.blogspot.it/

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)