lunedì 6 maggio 2013

Kumquat canditi o...sciroppati?

Kumquat


Il ponte del 25 aprile l'abbiamo passato sul Lago di Garda e tra le cose che ci siamo portati a casa c'erano anche dei kumquat. Per evitare di farli marcire e buttarli abbiamo pensato di candirli... o forse sciropparli. Dico così perché il risultato finale non è esattamente un candito asciutto dato che il frutto rimane abbastanza appiccicoso e umido. La ricetta è di Alex del blog Foto e Fornelli e io mi sono limitata a modificare la preparazione iniziale dei kumquat preferendo più fasi di bollitura, come suggerito in tante ricette che si trovano in rete, all'ammollo in acqua e bicarbonato previsto. Non pensavo fossero così semplici da realizzare e così buoni. Potete utilizzarli come decorazione per dolci, sul gelato o su una panna cotta o semplicemente mangiarli così!


Kumquat canditi




Ingredienti:
1 kg di kumquat
1 kg di zucchero
1 litro di acqua
1 cucchiaino di bicarbonato

Preparazione:
  1. Sciacquate bene i kumquat e forateli ripetutamente su tutti i lati  con uno stecchino. Metteteli in una pentola con acqua fredda, portate ad ebollizione e scolateli. Ripetete per altre due volte, utilizzando sempre acqua pulita.
  2. Preparate quindi uno sciroppo portando ad ebollizione acqua e zucchero. 
  3. Immergetevi i mandarini cinesi e fate bollire a fuoco basso per 30 minuti. Togliere dal fuoco e lasciare i mandarini immersi nello sciroppo per 24 ore. 
  4. Il giorno dopo, togliete i frutti dallo sciroppo, riportatelo a bollore e immergervi i frutti. Fate bollire a fuoco basso per 20 minuti e lasciare i mandarini immersi per altre 24 ore. 
  5. Il giorno dopo ripetete l'operazione al punto 4. Fate quindi raffreddare i mandarini e conservarli insieme allo sciroppo in un contenitore di vetro. 


Kumquat canditi




Ps del nostro weekend sul Lago di Garda ahimè ho pochissime foto dato che il tempo è stato piuttosto brutto. Vi lascio giusto due dritte al volo:

  • se passate da Gardone Riviera (BS) fermatevi al Giardino Botanico André Heller. Il costo non è indifferente (10€) ma in primavera ne vale assolutamente la pena!
  • se passate da Rivoltella, vicino Desenzano del Garda, fermatevi a mangiare alla Taverna del Lago. Si tratta di un locale vecchio stile e la specialità della casa è ovviamente il pesce di lago. Prezzi sui 25 euro a testa con vino sfuso. Noi ci siamo tornati tre volte in tre giorni :-)

Lago di Garda




4 commenti:

  1. Li adoro. Sia al naturale sia canditi! Ma non ho mai provato a farli e il tuo è un dolce invito!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prova Arianna! sono decisamente semplici :) e io non avevo mai candito nulla!

      Elimina
  2. Complimenti il tuo blog e' stupendo e questi kumquat canditi sono una vera delizia. Mi unisco con piacere al tuo blog.A presto.
    www.dolciarmonie.blogspot.it

    RispondiElimina

Mi spiace per il fastidioso captcha ma qui siam sommersi dallo spam! Portate pazienza ;-)