lunedì 18 febbraio 2013

Waffle - mania

Waffle

La mia amica B. compra la piastra per waffle, Carolina posta waffle mentre Elisa si dà alla versione in rosa. Secondo voi quale poteva essere la naturale evoluzione di questa catena di eventi? Ma una merenda a base di waffle!! Io amo sia al versione morbida e spugnosa sia quella più biscottosa. Dal momento che si trattava della mia prima volta con la tal piastra, sono andata sul sicuro affidandomi alla ricetta scelta da Carolina. Se anche voi possedete quella della Lidl, otterrete circa sei dischi da cinque cuori ciascuno.
Sappiate che adesso sento il bisogno di possedere anche io una piastra per waffle. Dissuadetemi!   


Ingredienti:
2 uova
80 g di zucchero semolato
mezza bacca di vaniglia
60 g di burro fuso
180 g di farina 00
1/2 cucchiaio di lievito
185 ml di latte intero

Procedimento:
  1. Montate gli albumi a neve ben ferma e mettete da parte.
  2. Mescolate in una ciotola i tuorli, lo zucchero e i semi di vaniglia.
  3. Unite il burro fuso e mescolate.
  4. Aggiungete la farina e il lievito precedentemente setacciati e mescolate.
  5. Unite il latte a filo e incorporate gli albumi montati a neve dal basso verso l'altro facendo attenzione a non smontare la pastella.
  6. Per la cottura, seguite le istruzioni della vostra piastra.

Waffle



lunedì 11 febbraio 2013

Le frittelle di Carnevale di Nonna Lina, il remake


Frittelle di Nonna Lina, il remake


Ve le ricordate le frittelline di Carnevale di Nonna Lina? Beh, magari no dal momento che sono passati quattro anni da quella pubblicazione (4 anni??!!??) ma manca poco al Carnevale e mia nonna puntuale come un orologio svizzero inizia a friggere! Questa volte le ri-posto perché ho scoperto che lei possiede un paio di varianti della suddetta ricetta e che la più buona è quella che vi presento oggi. La differenza principale sta nel fatto che non si usa più l'olio di semi di arachide nell'impasto ma burro: rimangono decisamente più croccanti fuori.



Ingredienti:
150 g di zucchero 
5 uova*
100 g di burro
2 bicchieri di latte
1 bicchierino di grappa
scorza grattugiata di un limone
un pizzico di sale
un cucchiaio di estratto di vaniglia
50 g di uvetta**
1 bustina di lievito per dolci
600 g di farina

*   se dimezzate le dosi utilizzate 3 uova piccole
** facoltativa

Procedimento:

  1. Sbattete le uova con lo zucchero; 
  2. aggiungete il burro fuso freddo, il latte, la grappa, la scorza grattugiata, il sale e l'estratto di vaniglia e mescolate ancora. 
  3. Aggiungete poi la farina e il lievito precedentemente setacciati poco per volta. 
  4. Infine incorporate l'uvetta. Se la possedete potete usare la planetaria o il bimby per impastare.
  5. Procedete poi alla frittura. Aiutandovi con due cucchiai, prelevate un po' di impasto (circa mezzo cucchiaio scarso) e lasciatelo cadere nell'olio caldo (di arachide). Aiutatevi con l'altro cucchiaio a farlo scendere. Friggete per alcuni minuti rigirando le palline che si formeranno. Fate attenzione che l'olio non superi il punto di fumo: se così fosse aggiungete dell'altro olio per abbassare la temperatura. 



Frittelle di Nonna Lina, il remake